mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeInnovazioneTorino, inaugurano il Giardino Pensile Lingotto John Elkann e Bono Vox

Torino, inaugurano il Giardino Pensile Lingotto John Elkann e Bono Vox

La Famiglia Agnelli-Elkann e in particolare il presidente di Stellantis e Ferrari John Elkann hanno presentato il giardino pensile Lingotto, frutto degli sforzi economici verso la città di Torino, ammonta infatti a circa 2 miliardi di Euro il capitale investito.

Alla presentazione presente anche Bono Vox

Il Frontman degli U2 ha preso parte all’inaugurazione del luogo in quanto già impegnato nella promozione della Fiat 500 in versione RED per combattere malattie quali l’Aids o la Malaria. Vox, da sempre a favore delle operazioni benefiche non si è tirato indietro neanche questa volta, la 500 presentata dal cantante è infatti collegata alla città di Torino in quanto incarna il ruolo di auto simbolo della Fiat e da sempre uno dei veicoli più amati e acquistati in Italia.

ArredareModerno

Il Giardino Pensile Lingotto è il più grande ed alto in Europa ed è stato affiancato alla presentazione del museo della 500.

Il ruolo di RED e il futuro Fiat

Product RED o semplicemente RED, l’azienda in lotta contro le malattie citate in precedenza e sostenuta dal noto cantante degli U2, sta riponendo parte delle sue forze in un’ulteriore battaglia, quella alla Pandemia, ormai in corso da quasi 2 anni.

Olivier Francois, CEO di Fiat da 10 anni, è infine intervenuto nel corso dell’evento annunciando i programmi futuri del marchio, come la volontà di presentare dal 2023 almeno un modello all’anno dotato anche della corrispettiva versione Full-electric (Solo a motore elettrico), programma che sarà possibile rispettare grazie al lavoro di Stellantis che oltre ad aver investito i due miliardi continuerà a finanziare i progetti della Marca.

Andrea Bortolotti
Nato con la passione per la scrittura e lo sport, trova nel giornalismo il punto coesione perfetto. Musica, Cinema e Arte sono altre passioni coltivate negli anni, anche tramite la frequentazione del liceo Artistico. Trasmettere le proprie idee e la propria passione non è mai stato così comodo e rapido come al giorno d'oggi e dunque perché sprecare questa opportunità?
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments

Privacy Policy Cookie Policy