domenica, Agosto 7, 2022
HomeEconomiaIl Design è core business in Piemonte - dati Mira

Il Design è core business in Piemonte – dati Mira

Torino spicca per le sue eccellenze in tutti i campi, specialmente nel settore del design. In Piemonte si contano circa 2.616 realtà nel campo economico del design e, di queste, 1.694 hanno proprio il design come core business. Il Piemonte è al terzo posto sul territorio nazionale italiano per questo modello economico.

Core business nel design: l’economia piemontese e i dati imprenditoriali

In questo campo lavorano oltre 5 mila dipendenti/collaboratori (Core Design); nella maggior parte sono freelance, oltre a studi di design e a progetto. E il fatturato annuale che ne deriva è stimato sui 500 milioni di euro.

Wallstreet English Torino

Gli estratti riguardo l’economia nel mondo del design piemontese arrivano direttamente da Mira, l’Osservatorio regionale sul design in Italia, ottenuti con la collaborazione del dipartimento di economia e statistica dell’Università degli Studi di Torino, di Architettura e design del Politecnico e dalla Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura. I risultati  ottenuti da questo studio sono stati elargiti a tutte le associazioni, enti e istituzioni, centri di ricerca, durante l’esposizione del report “Economia del Design in Piemonte 2022” presso il Circolo del Design di Torino. Lo scopo è quello di informare e continuare a sviluppare e prosperare l’economia del settore.

Il primo corso di Interior Design in teledidattica in Italia è nato a Torino

Si tratta del corso di Interior Design dell’Accademia Telematica Europea, nato ufficialmente nel 2005, ovvero oltre 17 anni fa ad opera di alcuni ex alumni del Politecnico di Torino

Core business e Design Driven in Piemonte

Torino è sicuramente il punto di riferimento e il sole di queste realtà economiche e molte, tra le più celebri e importanti, nonché storiche, le ritroviamo nel design del prodotto e trasporti, come Italdesign-Giugiaro e Pininfarina; design casa e mobilità, come Torino Design e Granstudio.

Ma il design si estende in diversi settori produttivi; dal food & fashion all’automotive e oreficeria. Per molte aziende, definite  “design driven”, il design è inserito proprio nelle attività produttive come ausilio e al proprio core business. Ne sono l’esempio alcune importanti imprese, come Lavazza, Bulgari e Alessi, per citarne alcune.

Certo è che il design risulta fondamentale per lo stesso sviluppo economico, nelle diverse aree di mercato. In un’ottica futura, dove il business e le sue richieste cambiano continuamente ed in fretta, è certamente un alleato prezioso.

Corso di Interior Design in teledidattica

Federica Felice
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy