sabato, Gennaio 28, 2023
HomeCulturaIniziative per il Capodanno cinese: la mostra al MAU

Iniziative per il Capodanno cinese: la mostra al MAU

Dal 21 gennaio al 5 febbraio 2023 saranno esposte le opere realizzate dagli studenti del Primo Liceo Artistico presso la Galleria del Museo di Arte Urbana (MAU) di Torino in occasione del Capodanno Cinese.

Capodanno Cinese 2023

In Cina il Capodanno (o Festa di Primavera) è il momento più atteso dell’anno. I festeggiamenti durano ben 16 giorni durante i quali le famiglie praticano le più antiche tradizioni: dall’immancabile “cenone” alle offerte per le divinità e per gli antenati, dalle preghiere rivolte a Buddha alle grandi pulizie “di primavera”. Quest’anno i festeggiamenti iniziano il 22 gennaio. La festività che segna la fine ufficiale del periodo del Capodanno è la Festa delle Lanterne che corrisponde alla prima notte di luna piena (simbolo di riunione familiare) del calendario cinese. Secondo la tradizione cinese, ogni anno corrisponde ad uno dei 12 animali dello zodiaco cinese, ciascuno dei quali si ripete a cicli di 12 anni. Accanto all’animale viene associato un elemento tra oro, legno, acqua, fuoco o terra. Il 2023 è l’anno del Coniglio d’Acqua che simboleggia pacatezza, prudenza e responsabilità. Si prospetta, dunque, un anno di pace.

Wallstreet English Torino

La mostra

L’inaugurazione della mostra, giunta alla sua terza edizione, avrà luogo sabato 21 gennaio 2023 dalle ore 18:30 alle ore 21:30 presso la Galleria del Mau.

La mostra “Capodanno a Carnevale” ha come filo conduttore l’interpretazione pittorica degli studenti del Liceo del simbolo dell’acqua. L’esposizione ha il patrocinio dell’Accademia Albertina di Belle Arti e dell’ANGI (Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese), a cura di Francesca Nigra ed Edoardo Di Mauro, allestimento di Alberto Garino. E degustazione vini a cura di Stuzzivino.

Giorgia La Greca
Giorgia La Greca
Laureata in Comunicazione interculturale e studentessa di Scienze internazionali. Porto ovunque con me la mia fedele compagna, la mia macchina fotografica, per catturare istanti, paesaggi e creare storie con le immagini. Scrivo di cultura, economia e società.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy