venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCulturaAdriano Olivetti: un esempio di generatività di impresa

Adriano Olivetti: un esempio di generatività di impresa

Ad Ivrea, presso l’Associazione Archivio Storico Olivetti, si terrà giovedì 2 marzo 2023 alle ore 17.30, la terza tappa del Tour di conferenze “Pensiero e Azione”, ideato e organizzato da Edizioni Sindacali – UGL, per portare il pensiero e la cultura sindacale nei luoghi simbolo del sindacato e nei posti di lavoro.

Ada Fichera
18:41 (2 minuti fa)
a me

Ad Ivrea, presso l’Associazione Archivio Storico Olivetti, si terrà giovedì 2 marzo 2023 alle ore 17.30, la terza tappa del Tour di conferenze “Pensiero e Azione”, ideato e organizzato da Edizioni Sindacali – UGL, per portare il pensiero e la cultura sindacale nei luoghi simbolo del sindacato e nei posti di lavoro.

L’Olivetti è l’azienda dove è nato il welfare aziendale e un modo di fare impresa unico e all’avanguardia, che per la prima volta nella storia ha messo il lavoratore al centro del progetto aziendale ed economico, capovolgendo l’ordine delle priorità tradizionali.

Costituita nel 1908 come “prima fabbrica nazionale di macchine per scrivere”, fin dagli inizi, l’Olivetti si distingue per l’attenzione alla tecnologia e all'innovazione, la cura del design, la presenza internazionale, la sensibilità verso gli aspetti sociali del lavoro, grazie al fondatore Camillo Olivetti e, dal 1932, grazie al figlio Adriano, che trasforma l’azienda familiare in un moderno gruppo industriale.

L’imprenditore di Ivrea è il massimo rappresentante di uno spirito nuovo che arriva fino ai giorni nostri. Adriano Olivetti è stato il massimo precursore ed esponente del cosiddetto capitalismo umano e della generatività d’impresa, di cui infatti tratta il libro che sarà presentato nel corso dell'incontro, ossia “Nient’altro che il futuro. La prospettiva generativa del fare impresa” del professore e giornalista Rosario Faraci, edito da Edizioni Sindacali – UGL.
All'evento, oltre all'autore, saranno presenti: SILVIA MARCHETTI, Segretario UTL Torino, ENRICO BANDIERA, Direttore Associazione Archivio Storico Olivetti, 
AUGUSTO GRANDI, Direttore Electomagazine. Le conclusioni saranno affidate a FRANCESCO PAOLO CAPONE, Segretario Generale UGL. Modera Ada Fichera, giornalista e Direttrice Collana Editoriale "Pensiero Sindacale".
L'evento ha il patrocinio di "Ivrea, capitale del libro" e si svolgerà "meets Olivetti Readings".
Olivetti è l’azienda dove è nato il welfare aziendale e un modo di fare impresa unico e all’avanguardia, che per la prima volta nella storia ha messo il lavoratore al centro del progetto aziendale ed economico, capovolgendo l’ordine delle priorità tradizionali.
Costituita nel 1908 come “prima fabbrica nazionale di macchine per scrivere”, fin dagli inizi, l’Olivetti si distingue per l’attenzione alla tecnologia e all’innovazione, la cura del design, la presenza internazionale, la sensibilità verso gli aspetti sociali del lavoro, grazie al fondatore Camillo Olivetti e, dal 1932, grazie al figlio Adriano, che trasforma l’azienda familiare in un moderno gruppo industriale.
L’imprenditore di Ivrea è il massimo rappresentante di uno spirito nuovo che arriva fino ai giorni nostri. Adriano Olivetti è stato il massimo precursore ed esponente del cosiddetto capitalismo umano e della generatività d’impresa, di cui infatti tratta il libro che sarà presentato nel corso dell’incontro, ossia “Nient’altro che il futuro. La prospettiva generativa del fare impresa” del professore e giornalista Rosario Faraci, edito da Edizioni Sindacali – UGL.
All’evento, oltre all’autore, saranno presenti: SILVIA MARCHETTI, Segretario UTL Torino, ENRICO BANDIERA, Direttore Associazione Archivio Storico Olivetti, AUGUSTO GRANDI, Direttore Electomagazine. Le conclusioni saranno affidate a FRANCESCO PAOLO CAPONE, Segretario Generale UGL. Modera Ada Fichera, giornalista e Direttrice Collana Editoriale “Pensiero Sindacale”.
Parteciperà anche il sindaco di Ivrea: Dott. Stefano Sertoli, Sindaco di Ivrea.
L’evento ha il patrocinio di “Ivrea, capitale del libro” e si svolgerà “meets Olivetti Readings”.
Claudio Pasqua
Claudio Pasqua
Giornalista scientifico. Dopo gli studi al Politecnico di Torino, laurea in ingegneria, e un Master in Scienze della Comunicazione svolge le sue prime docenze presso la Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Nel 1998, sotto la supervisione del direttore del laboratorio modelli reali e virtuali, realizza l’opera multimediale vincitrice del Premio Compasso d’Oro Menzione d’Onore. Ha collaborato e diretto da oltre 20 anni decine di testate giornalistiche. Ha pubblicato due libri sulla comunicazione digitale di impresa ed è stato relatore di tesi al Matec – Master in Progettazione e Management del Multimedia per la Comunicazione (Torino) e all’estero (Miami, USA). Attualmente insegna comunicazione digitale e nuovi media, giornalismo scientifico e materie legate alla progettazione architettonica e alla bioarchitettura. Contatti Email: claudio.pasqua@gmail.com
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy