• Home
  • EVENTI
  • In famiglia alla Fondazione Accorsi-Ometto

In famiglia alla Fondazione Accorsi-Ometto

 

MOBILE DEL 700 PRESSO LA FONDAZIONE ACCORSI-OMETTOIl Settecento è stato il secolo delle grandi trasformazioni urbanistiche che hanno cambiato i volti di tante città, tra questi quella di Torino. In particolare, il barocco di Juvarra ha imposto cambiamenti importanti all'architettura esterna di palazzi e chiese e alle decorazioni interne dei medesimi. Infatti, Juvarra si dice che scegliesse personalmente pittori, decoratori e stuccatori a lui congeniali per portare avanti le sue opere secondo il gusto imperante della Corte torinese.

I laboratori

Tutte le domeniche, alle ore 15.30, la Fondazione Accorsi – Ometto propone una serie di visite pensate appositamente per far conoscere ad adulti e bambini gli aspetti più curiosi e interessanti del Settecento: si scopriranno così la bellezza di opere uniche e preziose e l’uso quotidiano di mobili e di oggetti d’altri tempi. Passeggiando davanti alle vetrine ricche di oggetti preziosi, tra la cucina, le camere da letto e gli eleganti salotti, i bambini dovranno aguzzare la vista e l’ingegno per risolvere divertenti indovinelli, curiosi cruciverba e ascoltare allegre filastrocche.

Gli appuntamenti

Domenica 2 e 9 febbraio 2014, ore 15.30:
La principessa vanitosa
Ascoltando la storia della principessa vanitosa, attraverso giochi e brevi racconti, i bambini scopriranno le stravaganti abitudini della vita di corte. In occasione della mostra L'Oriente di Alberto Pasini (7 febbraio – 29 giugno 2014), vengono proposti due percorsi alla scoperta della ricca collezione di quadri e arredi conservati in museo.

Da domenica 16 febbraio a domenica 30 marzo 2014, ore 15.30:
Quadri parlanti
A raccontare le loro storie, saranno proprio i personaggi raffigurati nei dipinti: cameriere al lavoro, eleganti dame, re ambiziosi e signori dalle stravaganti vesti.

Da domenica 6 aprile a domenica 25 maggio 2014, ore 15.30:
Draghi e lanterne
Pronti per un viaggio verso il lontano Oriente? Passeggiando nelle sale del museo si andrà a caccia di draghi, lanterne e cinesini dai buffi cappelli nascosti su zuccheriere in argento, vasi in porcellana e pannelli di carta alle pareti.

L’ORIENTE DI ALBERTO PASINI Informazioni utili

La Fondazione Accorsi-Ometto si trova in Via Po, 55, Torino. Le attività didattiche sono rivolte ai bambini dai 6 ai 12 anni. La durata si ogni attività è di 1 ora circa. Il costo del biglietto è pari a 3 euro per ogni bambino e di 8 euro per ogni adulto; è tuttavia possibile chiedere in biglietteria l'emissione del biglietto cumulativo che ha un costo pari a 15 euro per l'ingresso di due adulti e un bambino. Le attività didattiche sono gratuite per i possessori dell'Abbonamento Musei.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 011.837688 (int.4) da martedì a venerdì oppure il numero 011.837688 (int.3) sabato e domenica.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.