• Home
  • EVENTI
  • Seminaked party a Torino con Desigual, la lunga coda per l'evento dei saldi

Seminaked party a Torino con Desigual, la lunga coda per l'evento dei saldi

desigual seminaked party torino le gru saldi foto by www.legru.itAdesione da grande evento quella al Seminaked party di Desigual, lanciato a Roma e a Torino oggi, giorno di inizio dei saldi. Le lunghe code dalla notte di ieri hanno portato i primi 100 ad assicurarsi capi gratuiti, ma c'è chi lamenta disorganizzazione.

Si legge, sulla pagina ufficiale del centro commerciale Le Gru, che la fila per il Seminaked Party organizzato da Desigual ha iniziato a formarsi già durante la nottata di ieri. Molti in fila, per approfittare dell'occasione offerta dal marchio. All'arrivo (vestiti) lo staff di Desigual offriva una cesta dove riporli, per poi entrare semi nudi nel negozio e in un'ora di tempo vestirsi con ciò che si voleva portare a casa.

I primi 100 fortunati, dotati di numero, sono riusciti a vivere l'esperienza, ma l'attesa è stata lunga fino alle nove di questa mattina e non sono tardate le polemiche per l'organizzazione che avrebbe privilegiato solo alcuni già in fila da ieri. I commenti all'evento sono molti, da chi è solo dispiaciuto di essere arrivato tardi a chi si interroga sulla modalità scelta da chi si occupava della sicurezza, insomma ha pagato l'essere coraggiosi e un po' folli, chi ha deciso di passare la notte di fronte al centro commerciale ha avuto una bella sorpresa. Per chi invece è arrivato alle tre del mattino non c'era quasi più speranza di poter essere tra i primi 100. 

E chi poteva aspettarselo, si potrebbe dire, chi credeva che l'evento diventasse così virale proprio il primo giorno dei saldi? E invece l'abbigliamento gratis fa gola e chi non ha potuto partecipare all'evento si dovrà consolare con il 50% di sconto sui capi, 

A Roma, se non altro, le condizioni erano peggiori almeno se si considera il meteo. Le code, già lunghe dalle otto del mattino si sono formate davanti al negozio di Desigual in via del Corso, una via centrale e in piena città, senza riparo se non l'intimo che ognuno indossava. Città che vai, mutanda che trovi. Le foto degli eventi saranno pubblicate sulla pagina ufficiale di Desigual, con la felicità, si immagina, di chi non ha avuto problemi a mostrarsi in intimo. Crisi? Mania da saldi? Puro divertimento? Cosa avrà spunto tanti connazionali a radunarsi di notte in attesa di un po' di abiti gratuiti?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.