• Home
  • TURISMO
  • L'area 12 accanto allo Juventus Stadium ospita Il Museo di scienze naturali di Torino

L'area 12 accanto allo Juventus Stadium ospita Il Museo di scienze naturali di Torino

entra in gioco la natura museo scienze naturali torinoIl Museo "itinerante" rivive fino al 3 novembre all'Area 12, il centro commerciale adiacente allo Juventus Stadium, in programma laboratori e animazione. 

Il Museo Regionale di Scienze naturali è uno dei più visitati in città, dalla chiusura causa incendio scoppiato quest'estate, il patrimonio naturale disponibile e gli approfondimenti sulla storia della natura mondiale sono rimasti inaccessibili per un lungo periodo.

Oggi l'inaugurazione del museo itinerante Entra in gioco la natura, alla presenza dell'Assessore Regionale alla cultura Michele Coppola, ha ridato vita alle bellezze del Museo, che saranno ospitate negli spazi dell'Area 12, lo shopping center vicino allo Juventus Stadium. 

L'area espositiva

L'esposizione si dirama in diversi spazi nell'area dello shopping center, all'ingresso principale due insetti alti tre metri accolgono i visitatori e li introducono alla visita della mostra Il museo a Palazzo, che propone la storia delle collezioni del museo. Passibili di visita le teche con reperti animali, vegetali e minerali e il plastico che riproduce il palazzo seicentesco di Castellamonte, attuale sede del Museo Regionale di Scienze Naturali. Vetrine e video esplicativi, in linguaggio semplice, permettono a tutti di apprendere in modo originale e divertente.

Il percorso laboratorio

Il percorso laboratorio è dedicato soprattutto ai bambini, aperto ogni fine settimana, si dirama attraverso un allestimento ispirato alla giungla asiatica, alle paludi americane e ai boschi italiani. Accompagnati da due animatori, i piccoli affronteranno l'avventura grazie a tre exhibit realizzati da Experimenta:

  • Il labirinto vietnamita, immerso nel buio e lungo più di 40 metri
  • l'olfattometro, per riconoscere gli aromi 
  • un modello meccanico della pianta mangia uomini, esperienza che potrebbe divertire anche gli adulti

La scenografia è stata studiata attentamente, per riprodurre un paesaggio selvaggio, con tanto di strumenti di difesa e utili all'esploratore (cibo, armi), ma anche insidie e pericoli che possono mettere in difficoltà chi si avventura in questi luoghi senza preparazione: piante carnivore e trappole. 

Lo scopo è ovviamente informare e riprodurre un ambiente ostile all'uomo, un ambiente che richiede coraggio e capacità di orientamento, ma che va salvaguardato e protetto, in quanto patrimonio intatto e privo di presenza umana. 

Le visite sono ad ingresso libero, tutti giorni negli orari di apertura dello shopping center, i laboratori nel week end (escluso il 27 ottobre) dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.30. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.