• Home
  • EVENTI
  • Musica: tre imperdibili date per Renato Zero a Torino

Musica: tre imperdibili date per Renato Zero a Torino

L'intramontabile Renato ZeroI sorcini di tutta Torino lo invocano a gran voce e Renato Zero non si tira di certo indietro: altro album, altro tour, altri successi. E tantissimi fan che ancora una volta non riescono a fare a meno del cantante e delle sue performance. Torino si prepara ad ospitare uno dei più amati cantanti italiani per tre serate di musica al Palaolimpico Isozaki: le date sono quelle del 28, 30 e 31 ottobre. Pochi i biglietti ancora disponibili, sorcini non fateveli fregare.

Sold out per le sei date milanesi, nuove date a Roma, dove ha registrato oltre 100.000 spettatori la primavera scorsa per un mese di grandi concerti: il nuovo tour, Amo Tour, si presenta con i migliori pronostici possibili. L'album di riferimento da cui prende il nome questa nuova impresa live del cantautore romano (che ricordiamo essere anche produttore discografico, ballerino, doppiatore, showman e chi più ne ha più ne metta) è Amo - capitolo I Capitolo II: uscito all'inizio di quest'anno, per la precisione il 12 marzo, dopo quattro anni dagli ultimi inediti, Amo - capitolo I nel giro di soli due mesi è stato certificato come disco di platino, dopo aver venduto oltre 60.000 copie. Giunto al suo ventisettesimo lavoro, Renato Zero ha dichiarato che proprio questo album è, per lui, il più completo della sua carriera: l'intero album, compreso il titolo, sono un inno, un ringraziamento a gran voce, una vera e propria dichiarazione d'amore per i suoi fan, i suoi sorcini, che ancora una volta non lo hanno abbandonato e, anzi, lo hanno rieletto uno dei cantanti più influenti della musica italiana. Amore, amicizia e ricordo sono quindi i temi che caratterizzano queste nuove 14 tracce, per 60 minuti di musica, capaci di spaziare dal pop al rock, senza dimenticarsi un tocco dance e una dolce influenza romantica. L'album è stato registrato in tre differenti capitali europee: la sua città natale, Roma, poi Londra ed infine Budapest; della produzione si sono occupate alcune delle personalità più importanti della scena musicale: Danilo Madonia, Celso Valli e anche Trevor Horn (già produttore di artisti del calibro di Paul McCartney, dei Genesis e dei Simple Mind, per citarne solo alcuni). Alla realizzazione di Amo - Capitolo I (i fan sono ancora in attesa del Capitolo II, la cui data di debutto è attualmente fissata per il 29 ottobre, proprio a cavallo delle tre date torinesi) hanno partecipato anche altri famosi artisti, come Paolo Costa, Lele Melorri, Phil Palmer. Il primo singolo estratto dall'album è stata "Chiedi di me", canzone definita dai più come "il Amo - Capitolo Imanifesto del più profondo Zero Pensiero": ritmi dance ed orchestra si fondono per accompagnare l'invito di Zero a non cambiare per nessuna ragione e per nessuna persona "Chiedi di me a questi bigotti laggiù/i dubbi che seminai non li sciolsero mai!". La seconda parte di Amo, ovvero il Capitolo II, invece, è stato anticipato dall'uscita del singolo "Nessuno tocchi l'amore", che dal 27 settembre 2013 è in piena trasmissione radiofonica. 

I fan non lo hanno abbandonato nonostante i quattro anni di attesa. E nemmeno Renato Zero si è dimenticato di loro. Album dedicato ai suoi sorcini, tantissime date nei palazzetti, un tour travolgente e di grande spettacolo: Renato Zero ancora una volta si conferma un personaggio, un artista a tutto tondo della scena italiana. Ricordare ancora una volta le date torinesi è quindi d'obbligo. 28, 30 e 31 ottobre al Palaolimpico: sorcini (e non) accorrete.

 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.