• Home
  • EVENTI
  • Domenica 13 ottobre: Arte e cultura a Giaveno

Domenica 13 ottobre: Arte e cultura a Giaveno

Henri Gascars, Ritratto di Louise-Renée de Pentecoet de KéeroualleIn occasione della conclusione della mostra di pittura “Meraviglie Segrete del Seicento e del Settecento”, il prossimo 13 ottobre, nella seicentesca Villa Favorita di Giaveno in provincia di Torino, si terranno una serie di eventi culturali dedicati all’arte. La mostra, organizzata dalla Città di Giaveno - Assessorato alla Cultura, è stata curata da due importanti critici d’arte di Torino: Arabella Cifani e Franco Monetti. Queste le parole di Flavio Polledro, Consigliere delegato all’Assessorato alla Cultura e ideatore della mostra: «Abbiamo ospitato a Giaveno una mostra culturale senza precedenti, grazie al contributo di un grande collezionista e di un artista giavenese. La mostra è durata sei settimane ed ha riscosso un grande successo grazie alle numerosissime visite: sono circa duemila coloro che hanno assaporato il piacere della pittura proveniente da gran parte dell’Europa. E’ stato un trampolino di lancio che ci permetterà in futuro di proporre altre iniziative come questa. Presto, questa mostra spiccherà il volo in Francia, affascinando i cittadini della città con cui ci siamo recentemente gemellati: Saint Jean de Maurienne. Siamo fieri di questa scelta culturale».

E proprio per celebrare il successo della mostra, nel suo ultimo giorno di apertura, domenica 13 ottobre, è stata organizzata una kermesse culturale dove musica, storia, arte e cultura saranno le protagoniste. Alle ore 15, sarà infatti possibile partecipare, prenotando al numero 3384178244, alla visita guidata organizzata dall’Associazione Culturale “Scelta-Si”. Si tratta di un percorso sensoriale tra opere d’arte, musica e profumi, accompagnato dalla musicista Katia Zunino e intitolato “Visita – concerto viaggio tra suoni, immagini e parole”. Un modo originale per svelare la storia e i misteri che si celano dentro alle opere d’arte, con l’unico obiettivo di condurre lo spettatore verso il mondo incantato della pittura. Saranno dunque esplicate alcune opere di celebri pittori al fine di farne cogliere le sottili corrispondenze che li uniscono. Tra le opere in esposizione ve ne saranno alcune di pittori italiani come la “Suonatrice di violoncello - Allegoria della musica” di Bernardo Strozzi e la “Maga Circe” della scuola del Guercino. Ma non mancheranno gli artisti stranieri come Pierre Van Boucle, Jean-Baptiste Bossaert e Christian Georg Schutz, pittori fiamminghi che diedero autonomia ai generi pittorici della natura morta e del paesaggio. Una particolare presenza sarà poi quella del ritratto raffigurante la bellissima Lady Louise de Keroualle, duchessa de Portsmouth, amante di Carlo II d’Inghilterra e “agente segreto” del Re Sole, eseguito dall’inglese Henri Gascars. Alle ore 16 sarà inoltre possibile accedere gratuitamente alla mostra “Dame e Cavalieri in costumi d’epoca”, curata dall’Associazione Culturale “Principi dal Pozzo della Cisterna” di Reano. E ancora, alle 17 sarà presentato il libro “Residenze Minori di Casa Savoia” scritto da Mauro Minola.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.