• Home
  • TURISMO
  • Torino dei grandi eventi: grande successo per i World Masters Games e non solo

Torino dei grandi eventi: grande successo per i World Masters Games e non solo

RIFLETTORETorino si conferma città ideale per i grandi eventi e lo sarà anche nel futuro davvero molto prossimo, visto che sono già in programmazione due convegni medici di prim’ordine.

Ma ora è tempo di tirare le somme per l’evento che ha ospitato 18 mila atleti e 32 mila visitatori. È stato un boom di presenze per l’edizione 2013 dei World Masters Games, la più importante manifestazione sportiva mondiale dedicata ad atleti over 35 che si è svolta a Torino dal 2 all’11 agosto. Moltissimi gli stranieri che si sono cimentati nelle 30 discipline dell’ottava edizione dei Giochi: il 16 per cento provenienti dal Nord America, e in particolare dal Canada, il 14 per cento dal Nord Europa, l’11 per cento dall’Australia e il 13 per cento provenienti dal resto di Italia. Significative anche le presenze da Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Nuova Zelanda e Sud Africa. Piena soddisfazione dei partecipanti che hanno potuto apprezzare gli impianti sportivi all’avanguardia, la comprovata capacità organizzativa, gli splendidi paesaggi naturali e le attrazione artistiche di Torino. Ora l’appuntamento è nel 2015, quando Torino sarà la Capitale Europea dello Sport e le sue montagne olimpiche ospiteranno i World Winter Masters Games.

CALENDARIO EVENTICome già detto, Torino si sta affermando sempre di più come la città ideale dei grandi eventi di ogni genere. La strada è stata spianata dai magnifici Giochi Olimpici del 2006, ma ora questa città è stata in grado di portarsi a casa due altre importanti vittorie rappresentate rispettivamente da il Congresso Europeo EUSEM (European Society for Emergency Medicine) che si svolgerà dal 10 al 14 ottobre 2015 con 1.500 partecipanti provenienti da tutt’Europa e la 101° edizione del Congresso SIOT (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia) con 4.000 iscritti che avrà luogo nel novembre 2016. La candidatura per l’acquisizione del congresso EUSEM è stata presentata da Turismo Torino e Provincia Convention Bureau e sostenuta dalla Dottoressa Roberta Petrino, Primario di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli e Vice Presidente EUSEM. La candidatura per SIOT 2016 è stata avanzata dal Dottor Paolo Rossi Responsabile di Ortopedia e Traumatologia 1 dell’ospedale CTO di Torino e dal Dottor Eugenio Boux, Direttore del Reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale degli Infermi di Biella. I due congressi si svolgeranno presso il polo congressuale del Lingotto e genereranno una ricaduta economica diretta stimata pari a circa 3,6 milioni di euro.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.