mercoledì, Gennaio 26, 2022
HomeNewsFrecciarossa Torino-Parigi, dopo il debutto tutti i dettagli su orari e tariffe

Frecciarossa Torino-Parigi, dopo il debutto tutti i dettagli su orari e tariffe

Il 18 dicembre, alle 6.25 del mattino, è partita la prima corsa del nuovissimo Frecciarossa da Milano verso la Francia; viceversa, da Parigi verso la Lombardia, un treno si è avviato alle 7.26. Attesissimo e con prezzi moderati, scopriamo tutti i dettagli di questa nuova linea che collega Torino-Milano-Parigi.

Torino-Parigi: dettagli sul Frecciarossa

È iniziato con due corse giornaliere di andata e ritorno tra Milano Centrale e Parigi Gare de Lyon, con fermate a Torino e Lyon Part Dieu. Precisamente, il tragitto seguirà:

ArredareModerno
  1. Milano Centrale
  2. Torino Porta Susa 
  3. Modane
  4. Chambéry
  5. Lione
  6. Parigi Gare de Lyon.

Il Frecciarossa che parte dalla stazione di Torino, precisamente da Porta Susa, si dirige verso Gare de Lyon di Parigi. Per intraprendere il viaggio, sono disponibili 4 tipologie di classe-servizio:

  1. Executive Comfort Class, la più cara e di lusso;
  2. Business Comfort Class, per affari o per qualche extra in più;
  3. Standard Comfort Class, classe media, con i normali servizi e prezzi;
  4. Sala Meeting, con capienza massima per 5 persone, è da riservare per scopi lavorativi.

Un ulteriore dettaglio, non indifferente, è la diponibilità nella scelta tra un’area “attiva” (area Allegro), dove poter chiacchierare e muoversi, senza paura di disturbare; ed un’altra, più discreta (area Silenzio), per chi non vuole sentire rumori ma godersi il viaggio in relax e a riposo.

I super servizi del Frecciarossa Torino-Parigi

Il nuovissimo Frecciarossa di Trenitalia non è un treno qualunque; ma un mezzo 2.0 ricco di servizi e coccole al passeggero, mentre raggiunge la meta in tempi brevi. Un viaggio ricco di comfort dotato anche di:

  • linea Wi-Fi gratuita ad alta velocità
  • TV a schermo piatto
  • Portale Frecce, un menù digitale dov’è possibile ascoltare musica, leggere i quotidiani, vedere film e anche prenotare o ordinare i pasti
  • Area Bar.

Orari e tariffe

Al contrario di ciò che si possa pensare, i biglietti di questo super mezzo non sono eccessivamente cari.

Si parte dal più economico a 23 euro, fino al prezzo più caro di 165 euro. Ovviamente, cambia in base alla classe scelta.

Ma non solo, perché il Frecciarossa propone dei prezzi vantaggiosi e speciali per alcune categorie:

  • animali domestici
  • viaggi in gruppo
  • persone con disabilità e accompagnatori.

Inoltre, il sistema Trenitalia è molto flessibile; permette di cancellare il biglietto con rimborso spese, trattenendone il 20%. Ma non solo, perché è possibile scambiare il biglietto, per un numero illimitato di volte, senza costi aggiuntivi.

Per quanto riguarda gli orari vigenti, sono i seguenti:

Milano – Parigi
9292 – 9296

P. 06:25 – 15:53 Milano Centrale
A. 07:09 – 16:39 Torino Porta Susa.

A. 11:08 – 20:12 Lyon Part-Dieu
A. 13:22 – 22:25 Paris Gare de Lyon.

Parigi – Milano
9281 – 9287

P. 07:26 – 15:18 Parigi Gare de Lyon
A. 09:20 – 17:14 Lyon Part-Dieu.

A. 13:18 – 21:18 Torino Porta Susa
A. 14:07 – 22:07 Milano Centrale.

La questione Val di Susa: la richiesta di interporre una fermata è stata rifiutata

Alla comunicazione del tragitto ufficiale del Frecciarossa Milano-Parigi, è nata una polemica in relazione all’esclusione di una fermata tra le Alpi italiane, precisamente in Val Susa, considerata posizione importante e punto intermedio tra i confini.

Proprio il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio e l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti, Marco Gabusi, chiedono a gran voce l’introduzione di questa fermata. È considerata un passo importante e di ulteriore collegamento internazionale.

Si attendono sviluppi e nuove comunicazioni in merito. Per ora è un work in progress.

Tutti i biglietti per il Frecciarossa sono disponibili in tutte le stazioni italiane e francesi di riferimento. Oltre che essere acquistabili e prenotabili on-line.

Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy