sabato, Gennaio 28, 2023
HomeNewsNuova piscina a Moncalieri: sarà terminata nel febbraio 2023

Nuova piscina a Moncalieri: sarà terminata nel febbraio 2023

C’è grande attesa da parte degli abitanti di Moncalieri e dintorni per poter usufruire della piscina di Via Matilde Serao, in costruzione ormai da parecchio tempo.

Queste le parole di Paolo Montagna, sindaco di Moncalieri: “La conclusione dei lavori per la piscina è confermata per il mese di febbraio 2023 mentre l’inaugurazione e l’apertura sono previste per settembre dopo la fase di collaudo”.

Wallstreet English Torino

La storia della piscina di Moncalieri

Negli ultimi anni la sorte si è accanita sull’impianto natatorio di Via Serao, tanto che su di esso sembra gravare una vera e propria maledizione.

Rilevata dopo un fallimento dal Comune di Moncalieri nel 2002, la piscina ritorna accessibile al pubblico nel 2008, ma è subito richiusa a causa del fallimento dell’azienda responsabile della realizzazione e dell’amministrazione.

Nel 2020 il Comune ha deciso di riprovarci. Le operazioni di ristrutturazione dell’impianto si sono però nuovamente interrotte a causa della pandemia di Covid 19. Dopo quattro mesi di pausa, i lavori sono ricominciati, ma con nuove complicazioni: ci si è dovuti confrontare con il rincaro del materiale, si è dovuto rimuovere l’amianto da alcuni locali ed è stato necessario rafforzare dei pilastri portanti della vasca natatoria. Tutto ciò ha comportato una modifica del piano economico e l’investimento è passato dai 4,5 milioni inizialmente stimati a ben 5,3 milioni di euro.

I prossimi passi

Con queste premesse, è logico che i cittadini hanno ormai perso ogni speranza di poter nuotare nella piscina della loro città, ma nell’ultimo periodo la gestione dell’impianto sembra avere imboccato la strada giusta.

Sembra infatti che i lavori termineranno nel mese di febbraio 2023, anche se per il primo tuffo bisognerà attendere settembre. Sono ancora da eseguire tutte le operazioni di collaudo e si dovrà stilare un bando per individuare il prossimo gestore della piscina, sperando che sia più accorto dei suoi predecessori.

Inoltre, la piscina è stata costruita con particolare attenzione ai consumi energetici: sarà infatti alimentata grazie a dei pannelli solari e a pompe di calore particolarmente funzionali per il risparmio energetico.

Insomma, sembra davvero che questa volta stia andando tutto per il verso giusto.

Alessandro Combina
Alessandro Combina
Laureato in Culture Moderne Comparate all'Università di Torino, è profondamente interessato alla scrittura in tutte le forme che questa può assumere. Già redattore presso L'Indice dei Libri del Mese ed Ex Libris 20, coltiva la passione per la letteratura e l'arte in generale, mantenendo però un occhio di riguardo per il mondo dell'informazione e della comunicazione.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy