domenica, Agosto 7, 2022
HomeInnovazioneBeReal è il nuovo social network che supera TikTok

BeReal è il nuovo social network che supera TikTok

È il nuovo social anti – social. Si chiama BeReal, è nato in Francia e ha spopolato negli States, dove i download hanno superato i 30 milioni. Si calcola che abbia scansato TikTok e si prevede come il ‘nuovo Instagram’ per i più giovani.

BeReal: il nuovo social che sta spopolando

Facebook ormai è stato messo all’angolo prima da Instagram e poi da TikTok, ma ora sta arrivando una new entry dei social media: l’App BeReal. Ma di cosa si tratta? E perché è così particolare?

Wallstreet English Torino

Questo nuovo social network si differenzia molto dai suoi cugini perché ha delle “limitazioni” e regole ben precise per il suo utilizzo.

Nata circa un anno e mezzo fa in Francia, si sta facendo strada anche qui in Italia, dove il numero di partecipanti è sempre più attivo.

La sua particolarità racchiude l’essenza del BeReal, ovvero “essere reale”. Ciò significa che l’App permette di postare una sola volta al giorno, nel giro di 2 minuti che sceglie lei, durante l’arco della giornata. Altrimenti detto: in qualsiasi istante del tuo quotidiano potresti ricevere la notifica di BeReal che ti dice: “hai due minuti per scattarti una foto e pubblicarla”.

E lo scopo è proprio quello di postare la realtà, senza filtri o inganni, di quello che uno sta facendo proprio in quel momento, a random. E, altra particolarità è quella che chi non condivide il momento dedicato, non può visualizzare il post degli altri.

Ma non è obbligatorio postare nella finestra dedicata. È possibile far parte della community e pubblicare durante la giornata come un normale social, ma il momento “be real” può essere condiviso soltanto fra chi vi partecipa.

Nuova scoperta o fuoco di paglia?

Per ora è ancora presto dire che sarà in vetta alle classifiche e che si sostituirà agli odierni social utilizzati. Certo è che l’idea del “qui ed ora”, la stretta regola del pubblicare per vedere e in un momento preciso a caso, stimola di molto la Gen Z.

Ma potrebbe essere anche un fuoco di paglia. Vi ricordate dell’App Clubhouse? Se ne è chiacchierato per mesi, decantandola come la rivoluzione dei social e poi è sparita. Al tempo l’ardua sentenza.

Federica Felice
Federica Felice
Formata come Interior&Garden Designer, ho frequentato un corso di giornalismo che mi ha permesso di prestare servizi come copywriter e ghostwriter. Sono curiosa di natura e, tra i diversi interessi, ho la passione per la fotografia e i libri/film gialli.
RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy