• Home
  • EVENTI
  • Tarocchi. Dal Rinascimento a oggi a Torino

Tarocchi. Dal Rinascimento a oggi a Torino

tarocchi torino 1Da mercoledì 4 ottobre a domenica 14 gennaio 2018 il museo Ettore Fico di Torino, in collaborazione con la casa editrice Lo Scarabeo, proporrà una mostra dedicata ai Tarocchi, dalla loro nascita in Italia verso la metà del Quattrocento fino ai giorni nostri, con un ricchissimo repertorio di mazzi antichi e moderni, libri, stampe, documenti, immagini e testi, disposti su mille metri, quadri di esposizione.

La mostra Tarocchi. Dal Rinascimento a oggi, a cura di Anna Maria Morsucci, sarà un viaggio unico per raccontare i tarocchi in ogni loro aspetto: storico, artistico, letterario, di costume, magico, di consapevolezza, di crescita personale e spirituale.

Tra le opere più interessanti che si potranno ammirare alcune carte del mazzo Visconti del 1451, i Tarocchini realizzati dall'incisore Giuseppe Maria Mitelli (1634-1718), una serie di edizioni antiche dei Tarocchi Marsigliesi e rari mazzi di produzione italiana, francese e tedesca come i Tarocchi austriaci della Secessione Viennese.

Ci saranno anche il mazzo di Etteilla (1738-1791), la prima edizione pubblicata nel 1909 dei Tarocchi Rider Waite, oggi i Tarocchi più conosciuti nel mondo anglosassone, ideati da Arthur Edward Waite e realizzati da Pamela Colman Smith, e il mazzo di Tarocchi dell'esoterista Oswald Wirth (1860-1943) oltre a vari mazzi contemporanei che ne testimoniano la costante evoluzione.

Il piano inferiore del museo verrà dedicato all'esposizione di rari esemplari antichi e moderni, oltre ai simboli e ai significati dei Tarocchi dall'esoterismo fino alla moderna spiritualità, passando nel mondo della psicologia e dello storytelling.

Al piano superiore, i visitatori potranno vedere come viene elaborato un mazzo di Tarocchi, partendo dall'iconografia fino alle tecniche di stampa.

La mostra sarà aperta da mercoledì a­ venerdì dalle 14 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19 e  la biglietteria chiude un'ora prima del museo.

Il biglietto d’ingresso intero costerà 10 euro, ridotto 8 euro per over 65, insegnanti, Tessera Torino Musei ed enti convenzionati, 5 euro dai 13 ai 26 anni e per gruppi con un minimo di 6 persone ed è gratuito fino a 12 anni, MEF Friends, giornalisti accreditati, persone con disabilità ed eventuale accompagnatore, possessori di Torino+Piemonte Card.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.