• Home
  • EVENTI
  • Farò di San Giovanni cade bene: fortuna per Torino

Farò di San Giovanni cade bene: fortuna per Torino

far 2015Come ogni anno, il conto alla rovescia è terminato  per l'inizio dei festeggiamenti di San Giovanni, a Torino. A cominciare da martedì 23 giugno, in cui si è appena conclusa l'attesa sfilata dei cortei storici piemontesi che nel tardo pomeriggio fino a sera, con l'accensione del  farò ha visto centinaia di persone radunate  in centro. Intorno alle 21:30 è stato acceso il grande farò, mentre in piazza S. Carlo si preparava il primo dei concerti  in programma fino a giovedi 25 giugno,del Festival di Musica Classica, con la Carmen di Bizet. Ultimo atto, domani, 24 giugno. intorno alle ore 22:30,  lo spettacolo dei fuochi artificiali sul Po, tra pro e contro, per gli effetti negativi dei botti sugli animali.

Un altro anno di fortuna per Torino: il farò cade verso Porta Nuova

Dopo la grande parata dei gruppi storici, la folla si è diretta tutta in piazza Castello, dove, come di consuetudine, tutti erano con il naso all'insù, con cellulari, macchine digitali pronti scattare, per riprendere il momento dell'attesa caduta del  simbolico torello che rappresenta la città. E anche quest'anno, come nel 2014, sembrerebbe che la fortuna e la prosperità siano di casa, visto che il torello è caduto nella direzione giusta. Come molti sapranno, ormai, come da tradizione, se il torello cade verso la stazione di Porta nuova è positivo, mentre se cade in direzione opposta, è sintomo di sfortuna per la città di Torino. E dopo la visita di Papa Francesco, l'ostensione della Sindone e i tanti eventi culturali che animano la nostra città, forse molti sperano che sia davvero un anno fortunato, quello che arriverà, un po ' per tutti, almeno per una notte d'estate.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.