• Home
  • TURISMO
  • Langhe, Roero e Monferrato : patrimonio dell'Unesco

Langhe, Roero e Monferrato : patrimonio dell'Unesco

Langhe_Unesco.JPGEbbene sì, finalmente, una grande notizia per la nostra regione, che come unica candidata italiana del 2014, ha ottenuto l'iscrizione al Patrimonio dell'Umanità Unesco. Questo vuol dire che siamo a quota 50, come siti italiani scritti, e che l'Italia è ancora prima, anche se la Cina incalza, ormai, a poche lunghezze, per le new entry. E' stato  quello italiano un ingresso senza patemi, praticamente, si può dire, per acclamazione, dei nostri territori del Basso Monferrato, con i complimenti del delegato tedesco. Si tratta di un eccezionale riconoscimento della tradizione storica dei nostri vigneti e del contesto sociale, rurale ed economico in in cui sono inseriti.
 

I vigneti di Langhe, Roero e Monferrato veri campioni per l'Unesco: patrimonio culturale  

La motivazione è che, come recita la stessa iscrizione: " I vigneti di Langhe-Roero e Monferrato costituiscono un esempio eccezionale di interazione dell'uomo con il suo ambiente naturale. E continua, sottolineando che " questi luoghi incarnano l'archetipo di paesaggio vitivinicolo europeo per la loro grande qualità estetica". Queste dichiarazioni ufficiali spiegano come l'iscrizione Unesco sia non nel patrimonio paesaggistico ma nel patrimonio culturale, proprio per il  forte legame tra territorio, uva, vino e i suoi abitanti. Abitanti capaci che sono riusciti a tramandare una tradizione che continua da secoli, anche con rinnovamenti culturali. Davvero un grande successo, visto il periodo critico generale, regionale e italiano e visto che si avvicina il semestre della presidenza europea italiana dell'Ue l'Expo. L'Italia continua a mantenere e a vedere crescere il suo primato mondiale nel turismo enogastronomico. Basti pensare che si parla di un turismo, che vale ben cinque miliardi e riguarda non solo i prodotti alimentari acquistati da italiani e stranieri ma anche il consumo di pasti fuori casa in ristoranti e trattorie. Insieme al Piemonte, entrano nella lista World Heritage anche le strade degli Incas e la via della Seta.

 
 
 

l

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.