• Home
  • EVENTI
  • Il Benfica rende omaggio al Grande Torino

Il Benfica rende omaggio al Grande Torino

GrandeTorino.jpgIl Benfica, a parte, l'Inter in Campionato, è stata l'ultima squadra che ha disputato un incontro con il Grande Torino, inevitabile un filo sottile, che unisce memoria e storia anche  da quel 26  maggio 1949, in cui si è disputata la partita amichevole del Torino Simbolo col River Plate, è diventato parte della leggenda e della storia granata, è salito a Superga, per portare il suo omaggio agli Invincibili.  Sul monumento che ricorda il tragico evento, hanno deposto 11 rose rosse per ricordare lo squadrone del Grande Torino. Prima di salire alla Basilica di  Superga, ha incontrato anche i responsabili della memoria storica granata e ha avuto modo di visitare il Museo Grande Torino e della Leggenda Granata dove hanno ricevuto un pezzo dell'aereo caduto con grande commozione per tutti, anche nel rivedere foto, articoli  della stampa lusitana  e italiana di quei giorni lontani ma vivi e ben impressi nella memoria di tutti, tifosi e non, semplici cittadini, che si ritrovarono in quella piazza Castello gremita di gente, che era lì per salutare per l'ultima volta il Grande Torino.

Benfica_aSuperga.jpg4 maggio di commemorazione per il Grande Torino: messa alle ore 20: tutti a Superga!

C'era un silenzio indescrivibile, ricordano in tanti, quelli che c'erano allora, e possono raccontare ai loro figli e nipoti. Qualcosa di irreale. Come ogni 4 maggio, questa volta, ci sarà anche una rappresentanza del Benfica a presenziare alla commemorazione, con la messa speciale, voluta da Don Aldo Rabino per venire incontro alle esigenze del Toro, che purtroppo, nonostante sollecitazioni da più parti, non è riuscito a spostare la partita col Chievo in quel di Verona, e che quindi, potrà esserci solo in serata, atteso dalle 20 in poi. Tutti potranno così, esserci, si auspica anche la Primavera di Longo,oggi salita a Superga, tifosi, rappresentazioni di varie associazioni e club granata da ogni zona della nostra penisola, tutti solo per salutare e ricordare quei giocatori che dalla storia entrarono direttamente nella leggenda, quel funesto e terribile 4 maggio 1949 per un errore fatale, che causò lo schianto, sulla collina di Superga. Tutti per salutare, tutti per omaggiare, per ricordare, per sperare che il Toro rinasca, ancora una volta, anche tra la pioggia che ogni volta cade proprio il 4 maggio.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.