• Home
  • EVENTI
  • Torino, borgo medievale riapre con laboratorio ortobiografico

Torino, borgo medievale riapre con laboratorio ortobiografico

Borgo_medievale.jpgBuone notizie per chi ama le riproduzioni storiche della nostra città: riapre il Borgo Medievale  con una  iniziativa tutta nuova:un laboratorio speciale.

Borgo Medievale e Rocca Medievale: origini

Da alcuni giorni è ufficialmente di nuovo a disposizione di tutti i visitatori, quello che comunemente viene definito borgo medievale. Si tratta di un complesso di edifici, che è una fedele riproduzione di oltre 40 costruzioni di un'area non solo piemontese ma precisamente piemontese-valdostana del XV secolo.Il Borgo nasce nel 1884 come sezione d'arte antica dell'Esposizione Generale Italiana di Torino con la Rocca che si erge sul villaggio con le sue  botteghe artigiane. Non solo come ricostruzione, quindi funzione didattica di vero e proprio insegnamento, come nelle intenzioni degli ideatori capitanati dall'architetto Alfredo D'Andrade ma anche funzione di valorizzazione di un periodo fiorente culturalmente ed economicamente, ovvero il ducato di Savoia di Amedeo VIII oltre a una funzione di divulgazione di tecniche artigianali in via di estinzione.

Il Borgo diventa Laboratorio Ortobiografico dal 15 marzo al 7 giugno

Da qualche giorno è partito ufficialmente, e precisamente sabato 15 marzo  il primo  Laboratorio ortobiografico, da un'idea di  Elena Pugliese. Lo  scopo principale è quello  di sperimentare la scrittura autobiografica partendo dalla coltura di un orto. Sono previsti otto incontri durante i quali le tecniche e i segreti dell'orto fanno da guida al percorso autobiografico proprio come per chi coltiva, c'è infatti le origini, la nascita, le perturbazioni, la semina, le tracce, la cura, l'attesa fino alla raccolta. Un viaggio in cui ogni partecipante si muove nello spazio definito dell'orto ma anche nel tempo personale e collettivo del paesaggio.Scrittura di gruppo e scrittura individuale, memoria personale e storica, scambio di ascolto e di narrazioni. Alla conduzione del laboratorio Elena Pugliese, come dicevamo,l'ideatrice e autrice/biografa,Lucia Portis antropologa e docente Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari e Luca Riccati, architetto-giardiniere, esperto di giardini storici a Firenze e a Londra.Tutti possono accedere, senza limiti di età o di titolo di studio.

Dove e quando

Sabato mattina dalle 10 alle 13 dal 15 marzo al 7 giugno 2014 presso  la Passeggiata delle Mura del Borgo Medievale,per le attività pratiche di giardinaggio e Area Didattica del Borgo per quanto riguarda la fase di scrittura, ascolto e narrazione.


Modalità di iscrizione 

Informazioni, costi e prenotazioni:
Elena Pugliese
elenese71@gmail.com - 3473691276

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.