• Home
  • EVENTI
  • Share festival 2013, arte e nuovi media nella Torino digitale

Share festival 2013, arte e nuovi media nella Torino digitale

share festival arte torinoPiemonte Share Festival inaugurato il 30 ottobre, fino al 9 novembre 2013 proporrà sei opere d'arte digitale e una serie di eventi e conferenze spalmati su tutto il mese sull'arte nell'era dei nuovi media.

Share Festival avrà la sua sede principale all'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, in cui le 6 opere selezionate per l'esposizione e per ricevere lo Share Prize, si daranno virtuale battaglia e supporto, sul tema Real Time Real Space. Durante l'inaugurazione è stata presentata anche la Bosch Art Game il primo concorso internazionale di videogiochi d'arte organizzato in Olanda, che ha portato alla realizzazione di sei prototipi. 

Il ciclo di incontri e conferenze programmati per il periodo del festival, includono la giornata del 6 novembre in cui parteciperà Alessandro Bergonzoni, in collaborazione con Assemblea Teatro, il 15 novembre sarà presentato anche il Japan Media Art Festival un interessante festival globale di diverse arti orientali, divisi per mezzi espressivi: arte, intrattenimento, manga, media art e videogioco. Lo stesso giorno, Torino partecipa con altre città ad Art Futura 2013, che esplora il futuro del web, la distinzione tra reale e digitale, con tre programmi: 3D futura show, Artworks e The Creators Project. Il 16 novembre invece la conferenza "Percepire la città, visualizzare storie urbane" sarà presentata da Michele Azzi.

Durante la serata del 16 alle Lavanderie Ramone, una performance surreale, ma in ambito scientifico allieterà i presenti. Il progetto NHWT (Non Hertzian Wave Transmission) è una performance audiovisiva immersiva, basata sulle ricerche sugli studi delle onde longitudinali e sulla propagazione non convenzionale dell'energia sonora. Tez, che sperimenta questi metodi, presenta la sua installazione in questo viaggio immaginario. 

Non so se avete  notato la quantità di eventi legati ad ogni tipo di arte, che si susseguono in città. E' la Torino di ContemporaryArt, nel mese più caldo per l'arte in Italia. Le possibilità e i gusti sono potenzialmente tutti soddisfatti, lo spettro di culture, formazioni, metodi e tecniche viene affrontato ad ogni evento legato all'arte di questo mese. 

Ad ogni modo non è ancora finita, nei prossimi giorni parleremo di un nuovissimo appuntamento, Flashback, una manifestazione legata all'arte antica e moderna, in cui il passato riaffiora per colmare le lacune dei tempi moderni, dove c'è spazio per i new media e il digitale, ne trova anche l'arte antica. Non è bello?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.