• Home
  • EVENTI
  • La Provincia di Torino al Festival dell'architettura

La Provincia di Torino al Festival dell'architettura

Mappa del festivalIn occasione del Festival dell'Architettura in Città 2013, che si svolgerà da martedì 28 maggio al 1 giugno, la Provincia di Torino, nell'ambito di Eco e Narciso, presenta presso le Officine Grandi Riparazioni il progetto nato dall'incontro con i richiedenti asilo giunti dalla Libia a inizio 2011 e ospitati nel Centro polifunzionale della Croce Rossa Italiana Teobaldo Fenoglio di Settimo Torinese. Una delle attività si è concentrata sulla elaborazione di dispositivi di orientamento: attraverso un workshop si sono approfondite la conoscenza del territorio e la definizione di geografie percettive e di uso, con lo scopo di disegnare una mappa parlante del territorio, che raccoglie le esperienze di chi lo ha vissuto da migrante e che si propone come guida per i nuovi arrivati.

La narrazione di questa esperienza è stata affidata alla grande mappa upside down (capovolta) da Settimo a Lingotto, realizzata con i ragazzi durante un workshop, che verrà esposta alle Officine Grandi Riparazioni e accompagnata da una carrellata di immagini dei momenti di lavoro.

Eco e Narciso è il programma di arte pubblica promosso dalla Provincia di Torino per favorire l'intervento della sensibilità artistica nei processi di analisi, sviluppo e trasformazione del territorio. Nato nel 2003 in relazione alla rete ecomuseale Eco e Narciso pone in dialogo il paesaggio e l'arte offrendo momenti di riflessione sulle identità locali e occasioni di incontro con la cultura contemporanea, mediante edizioni dedicate ai differenti linguaggi (Arte, Fotografia, Letteratura, Musica, Design). Il fine è duplice, da una parte rendere accessibile agli artisti un patrimonio prezioso di temi sui quali concentrare la propria ricerca, dall'altra offrire alle comunità locali l'occasione di avvicinarsi all'arte contemporanea, nelle sue molteplici sfaccettature. Un incontro basato su un'attività processuale e partecipativa che genera occasioni di riflessione nel suo farsi e sfocia nella realizzazione di opere site-specific.

Dal 2011 Eco e Narciso ha intrapreso un percorso evolutivo che si rivolge alle comunità di pratica. Partendo da un'analisi volta a individuare e approfondire temi attuali e fondanti per la costruzione di uno spazio pubblico inclusivo e sostenibile, si è giunti all'emersione di situazioni che stanno a quei temi come l'arte attraverso il suo operato sta all'impegno civile.

Cittadinanza, lavoro, legalità, nuove tecnologie della produzione e della condivisione, dialogo interculturale, spazio pubblico, ambiente sono i temi da assumere come punto di partenza di un operato che intende indagare e interpretare i mutamenti socio-economici e attivare attraverso l'arte delle azioni culturali e produttive, per mezzo dell'incontro, del confronto e dello scambio tra le comunità, gli artisti e i portatori di varie competenze.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.