• Home

Cronaca

Notizie e news in tempo reale a Torino. Cronaca, avvenimenti, commenti e riflessioni sulle ultime da Torino  e da Piemonte. Notizie ed aggiornamenti su ciò che avviene in città.

Cronaca e notizie a TORINO e provincia: news in tempo reale a Milano selezionate da TORINOFree.it

Una nuova Onlus per l’estate a Torino

onlus anziani animali 2Quanto è importante per le persone sole avere un amico, spesso un cane o un gatto, che faccia loro compagnia nelle lunghe giornate di una vita a volte difficile.

L’associazione torinese Ti SOSteniamo Onlus, in collaborazione con Almo Nature, azienda di pet food che produce alimenti utilizzando ingredienti di qualità, ha avviato un progetto per aiutare a chi è in difficoltà economiche o con problemi di salute, che non riesce a mantenere i propri animali.

Paola Lutriani, presidente dell’Associazione Ti SOSteniamo Onlus si è impegnata con questo progetto ad aiutare gli animali tramite i loro amici, nel contesto di un
grande progetto di solidarietà legato alle città metropolitana di Torino e dintorni.

Come primo gesto, i volontari dell’Associazione hanno dato una  mano a quindici clochards che vivono tra le strade delle città in compagnia dei loro animali, come Mary che, relegata in casa per le sue condizioni fisiche, accudisce due cani e una cucciola, Alberto che, dopo un intervento, ha perso il lavoro e oggi ha trovato una casa provvisoria in un garage riadattato con Toby, il suo unico vero amico che viene dal canile e Graziella che ha venduto tutto per aiutare i suoi novantacinque gatti, con cui divide l’appartamento, oltre a prendersi cura di varie colonie di gatti a Torino.

onlus anziani animali 1Tra questi c’è anche Alessandra Vailati, che gestisce un rifugio in località Cavour dove ospita quaranta cani e venticinque gatti senza nessuna sovvenzione istituzionale.

In strada o a domicilio, Ti SOSteniamo Onlus aiuta tutti quelli che hanno problemi a mantenere il loro compagno, a volte l’ultimo.

Almo Nature, grazie all’azione solidale LoveFood, ha dato un totale di oltre 1.800 kg di pappa, divisi in due forniture a distanza di pochi mesi da 700 kg e 1.095 kg, l’equivalente di oltre 9.000 pasti.

LoveFood fa parte del progetto di Almo Nature A Companion Animal Is For Life, volto a ridurre l’abbandono di animali.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Ti SOSteniamo Onlus, Almo Nature ha portato avanti un altro progetto regalando 1.500 kg di mangime ai gatti delle carceri delle Vallette di Torino che conta oltre 300 gatti, già iniziato con delle donazioni alimentari nel 2014 e proseguito nel 2017.

Il Tar annulla il Consiglio regionale del Piemonte

roberto cotaIl Tar del Piemonte ha accolto il ricorso dell'ex Presidente della Regione, Mercedes Bresso, contro il risultato delle elezioni del 2010. 
"Occorre fare più attenzione alla materia elettorale: è la cosa più importante della vita democratica di un paese, e spesso viene messa in difficoltà", ha affermato Bresso dopo la sentenza del tribunale regionale.
Secondo il Tar è necessario tornare al voto perchè le scorse elezioni sono viziate da irregolarità.

LA VICENDA

La lista "Pensionati per Cota" ha permesso di vincere le elezioni regionali del 2010 al candidato leghista Roberto Cota con circa 27mila voti contro la sua diretta concorrente, il Governatore uscente Mercedes Bresso.
La vicenda vede protagonista Michele Giovine, divenuto consigliere alla regione e poi sospeso per la conseguente condanna a due anni e otto mesi nel maggio del 2012 per falsificazione delle firme, 17 delle 19 firme dei candidati della lista Pensionati erano false, alcune messe in calce per la candidatura in diversi comuni dove sia Giovine che il padre erano consiglieri comunali.
Il risultato delle elezioni secondo la magistratura è stato falsato, lo scarto tra i due pretendenti era di circa 9mila voti e avrebbe permesso alla Bresso, seppur con un lieve scarto di voti, di vincere le elezioni regionali.

"Giustizia è fatta. E ora non ci sono più alibi: Cota e la sua giunta si dimettano subito e si vada a maggio alle elezioni. Sergio Chiamparino sarebbe l'uomo giusto per ridare autorevolezza e credibilità al Piemonte", afferma Federico Fornaro, senatore del Pd, non è dello stesso parere il segretario della Lega Matteo Salvini, che ha postato su Facebook un chiaro commento: "giudici e sinistra, anche quando perdono, riescono a vincere. Un attacco alla democrazia, ecco di cosa si tratta", ancora, "altro che mutande! Forse a qualcuno hanno dato fastidio i 30 mln di risparmio secco, all'anno, dei costi della politica in Regione. Forza Piemont, forza Lega, continuiamo a lavorare".
Secondo il capogruppo di Forza Italia alla regione Piemonte, Luca Pedrale, è stata messa in discussione solo la lista dei "Pensionati per Cota" senza contare quelle della Bresso, "Non si può andare contro la volontà popolare. Faremo ricorso al Consiglio di Stato...se ci saranno delle elezioni anticipate non ci spaventa. I sondaggi danno comunque sempre in vantaggio il centrodestra".

Andrea Gibelli, mobilità e innovazione

innovazioneAndrea Gibelli, presidente FNM, sarà presente venerdì 8 giugno a Milano presso la Fondazione Stelline di Milano per dare il suo punto di vista sulle nuove forme di mobilità nel prossimo futuro. 

Giovedì 7 e venerdì 8 giugno, presso la sede della Fondazione Stelline di Milano si parlerà di innovazione a 360 gradi. Dalla robotica in campo medico, alle evoluzioni del comparto mobilità per poi approdare all'impatto che la tecnologia ha avuto nell'informazione negli ultimi anni.
L’organizzazione dell’evento è stata affidata a Italia Direzione Nord, e grazie alla collaborazione dell’associazione Amidi delle Stelline e dell’Osservatorio metropolitano di Milano. La presenza allo stesso tavolo di istituzioni, imprese e mondo associativo permetterà ai presenti di ascoltare differenti punti di vista su argomenti anche affini.

L’Innovazione che serve, programma della giornata
Giovedì 8 giugno 2018 la manifestazione prenderà il via. Il primo incontro, sarà incentrato sul rallentamento che l’illegalità porta allo sviluppo in tutto il paese e non solo. Pronti a esporre il proprio punto di vista e le proprie idee, in sala saranno presenti il presidente della Regione, Attilio Fontana, il PM di Mafia Capitale, Paolo Ielo, il procuratore della Corte dei Conti Lombardia, Salvatore Pilato e il generale Cosimo di Gesù, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Roma.

La loro esperienza sul campo, avendo partecipato ad alcune delle più scottanti e complicate indagini sulle infiltrazioni mafiose in tutta Italia, sarà importante per comprendere il perché è necessario combattere con tutte le forze questo male radicato nel territorio

Al termine di questo intervento, si approfondirà l’innovazione in campo medico, l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, Giorgio Metta, presidente Istituto italiano di tecnologia e Marco Simoni, presidente del Comitato di sorveglianza Human Technopole porteranno una serie di esempi e di punti di vista sull’utilizzo della robotica negli ospedali.
L’importanza degli sviluppi tecnologici in medica è sempre più un valore, per riuscire a guarire nel migliore dei modi e più velocemente le persone che necessitano di cure.

Dopo la pausa pranzo, nel primo pomeriggio sono presenti due interventi in contemporanea. In Sala Volta si parlerà dell’evoluzione che il mondo dell’informazione sta avendo durante l’intervento di Alessandro Galimberti (presidente dell’Ordine dei Giornalisti) con nome “Dalle start up delle notizie all’internet delle cose”. In Sala Verdi, Giuseppe Bonomi di Arexpo ci parlerà di come riuscire a rendere più vivibili e pulite le città con un intervento dal titolo “Rigenerare la città”.


Venerdì 8 giugno è il momento di parlare di mobilità e di abitazioni, grazie agli interventi di imprenditori che hanno scelto di fare innovazione nel proprio settore. Uno degli interventi più attesi, è sicuramente quello del presidente di FNM Andrea Gibelli, che porterà la sua esperienza in una delle aziende leader nel trasporto via binario.

Dal suo arrivo in FNM, l’azienda è stata portatrice di una serie di cambiamenti radicali. Cambiamenti, che sono riusciti a migliorare il servizio goduto dagli utenti e ad incrementare gli utili aziendali. Durante l’intervento di Gibelli, sarà possibile ascoltare anche Claudia Terzi, assessore regionale alla Mobilità.

Chiudono le scuole, arriva la baby sitter

famiglia al mare sitter italiaIntorno al 10 giugno la maggior parte delle scuole elementari e medie chiuderanno i battenti per dare il via alle vacanze estive.

Tanto felici i bambini quanto disperati i genitori! Infatti non tutte le mamme possono prendere tre mesi di ferie. Allora inizia la ricerca dei campi estivi, chi facendo riferimento alla parrocchia, chi alla scuola stessa, chi ai costosi centri privati che offrono ormai molteplici alternative, dai camp in inglese, a quello ‘immersione nella natura’ a quelle a tema post (tennis, canoa, calcio). Di certo in molti casi è la baby sitter ‘storica’ a vedersi rinforzato l’orario di lavoro per occuparsi degli spostamenti e colmare i giorni, o comunque le ore, non coperte da queste attività.

Se poi si parla di età prescolare (le materne chiudono a fine mese) non tutti i centri accolgono i bambini di tenera età. Da alcune interviste effettuate da Sitly, il più grande portale per baby sitter a Torino,  è risultato che in generale per i bambini piccoli i genitori prediligano il rapporto 1 a 1 della baby sitter, sempre – dichiarano –  che il candidato risulti essere una tata dinamica pronta a portarli al parco, in piscina, ad organizzare giochi all'aperto e pic nic sul prato. A farli vivere la bella stagione, insomma. Per i bambini più grandi la socializzazione diventa un elemento determinante e dunque si tende a optare per soluzioni in cui si trovino in un gruppo con i coetanei.

Alcune famiglie che hanno  la fortuna di avere i nonni attivi, ‘spediscono’ i nipoti al mare e in montagna con loro, ma sempre più spesso ‘allegando’ la baby sitter, in modo da alleggerire i compiti dei nonni.

bimbaNon solo, il lavoro delle tate potrebbe continuare anche ad agosto: il 48, 5% degli intervistati di Sitly si è dimostrato interessato a portare con sé la baby sitter in vacanza.

Contro l’abitudine più tradizionalista che vede le ferie come un momento di condivisione famigliare, la metà del campione preferirebbe quindi contare sul supporto della Mary Poppins ideale. Dall’altra parte, dal sondaggio, il 57,2% delle baby sitter del database di Sitly si danno disponibili a trascorrere la vacanza con la loro famiglia: domanda e offerta si incontrano dunque.

Per i genitori ne deriva certamente il vantaggio di contare su una persona fidata e apprezzata dai bambini, dall’altra sorgerà la necessità di dover prevedere una stanza a lei riservata o valutare l’affitto di una camera/monolocale adiacente. Con un aumento di costi notevoli. Ma a fronte di una vera vacanza di relax….

Copyright © TorinoFree.it, il blog di Torino e hinterland IT13181390157