mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeNewsGolden Palace: tutti in cassa integrazione.

Golden Palace: tutti in cassa integrazione.

Raggiunto ieri a Torino un accordo tra sindacati, proprietà, Comune di Torino e Regione Piemonte: i dipendenti del famoso Golden Palace, hotel di via Arcivescovado, saranno in cassa integrazione fino a fine anno.

L’hotel ha chiuso ufficialmente i battenti a inizio agosto, dopo lo sfratto delle tre banche che lo possedevano: Banca Popolare di Milano di Milano, Intesa San Paolo e Sarda leasing Spa.

Wallstreet English Torino

Un debito di circa 6 milioni di euro e una chiusura anticipata, poiché, sembrava, infatti, che le banche proprietarie avessero concordato per il 15 settembre 2022, come ultima data ufficiale dell’attività. 

"Si ė concluso il tavolo di crisi per i lavoratori del Golden Palace con la firma dell’accordo di cassa integrazione fino al 31 dicembre e la conferma della retribuzione agli stessi della mensilità di agosto"

Questa è stata la dichiarazione di Elena Chiorino, l’assessora al lavoro Piemonte.

E conclude: "Si è cercato, come sempre, di tutelare il più possibile i lavoratori, in forza alle competenze regionali. Un accordo raggiunto in tempi celeri, frutto di un costante impegno della Regione unitamente alle parti sindacali".

Per 27 lavoratori, dunque, ci sarà una tutela e garanzia di retribuzione da parte della Regione, fino a Dicembre.

RELATED ARTICLES
Privacy Policy Cookie Policy