Il Circo in Pillole a Torino

circo in pillole 2019Domenica 7 aprile, alle 21, presso lo Spazio Flic di via Niccolò Paganini a Torino, si terrà L’incertezza relativa delle cose, settimo appuntamento stagionale di Circo in Pillole, la rassegna-tirocinio ideata dalla Flic Scuola di Circo per permettere ai suoi allievi di sviluppare la relazione con il pubblico e con il palcoscenico.

L’incertezza relativa delle cose sarà a cura di Francesco Sgrò ed è il risultato di un lavoro intensivo di una settimana che il docente-regista ha svolto prevalentemente con gli allievi del secondo e del terzo anno di corso.

Lo spettacolo coinvolgerà anche allievi degli altri anni di corso e sarà il risultato di un lavoro di formazione incentrato sull’incertezza del percorso umano e artistico dei giovani studenti della scuola.

Ma l’incertezza è anche il punto di partenza per la ricerca di un altro modo di esprimersi con il circo, che racconta storie, punti di vista, momenti, astrazioni e pensieri capovolti sul mondo che ci circonda.

Grazie a una preparazione di base molto elevata di allievi provenienti da ogni angolo del mondo e al lavoro d’insegnanti molto qualificati, i Circo in Pillole sono spettacoli di ottimo livello qualitativo che sorprendono soprattutto per il brevissimo tempo in cui vengono realizzati.

Nei vari appuntamenti ci sono importanti occasioni per mettere immediatamente in pratica il percorso formativo seguito nell’ultimo periodo, si permette a formatori e allievi di sperimentare e creare di fronte ad un pubblico attento e curioso e si coinvolgono i ragazzi in tutte le fasi di creazione con l’acquisizione di competenze anche in ambito tecnico e scenografico.

Lo Spazio Flic è il nuovo spazio che la Reale Società Ginnastica ha dedicato al progetto, oggi collocato in un ex hangar del quartiere periferico Barriera di Milano, all’interno dell’area denominata Bunker, prima lsede dello Scalo Ferroviario Vanchiglia negli anni Ottanta, esempio unico di recupero di spazi industriali dismessi e della loro declinazione in chiave artistico culturale e sportiva.

In questa stagione gli allievi Flic sono 81, con una età tra i 18 e i 31 anni e provengono per il 65% dall’estero, di cui più della metà da paesi extra-europei, come Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Cile, Canada, Colombia, Danimarca, Ecuador, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Italia, Lituania, Messico, Serbia, Spagna, Svizzera, Uruguay e Usa.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.