Golosaria 2019

golosaria 2019 1E’ I Cammini del Vino il tema della XIII edizione di Golosaria nei Castelli del Monferrato, la rassegna di cultura e gusto ideata da Paolo Massobrio, che tornerà tra le colline alessandrine e astigiane nel weekend di sabato 30 e domenica 31 marzo.

Tutto ciò in un tema che ha il significato del camminare le vigne, al cammino del vino made in Monferrato, fino al trekking tra i vigneti e del turismo lento, che ben si esprime nel mondo dell’enoturismo che il Monferrato ha recentemente approcciato.

Cosi, dopo il successo dello scorso anno, si potrà ancora una volta vivere a piedi il Monferrato seguendo percorsi tra le location principali di Golosaria, ovvero il castello di Casale, roccaforte dei produttori de il Golosario, e il castello di Uviglie a Rosignano Monferrato.

Come nel caso dell’itinerario che domenica farà incontrare arte e natura con la partenza dalla Tenuta Montemagno, dove verrà presentata la guida di Franco Grosso dedicata ai cammini del Piemonte, per poi arrivare ad Altavilla, con un pranzo alla distilleria Mazzetti e la visita alla casa dell’artista Aldo Mondino.

Quindi è previsto l’arrivo a Fubine Monferrato, con il tour tra i suoi monumenti e i suoi suggestivi infernot, l’anteprima della mostra di Peter Nussbaum e il trasferimento a Colle Manora, dove si potrà terminare la giornata ammirando le opere di Mila Schoen in una nuova e suggestiva mostra.

Il Consorzio della Barbera d’Asti e vini del Monferrato per Golosaria terrà l’evento clou, con 13 doc tutelate, 335 soci, con una produzione di oltre 63 milioni di bottiglie, nel castello di Uviglie, nel cuore del Monferrato, per due giorni di degustazioni, alla scoperta dei grandi vini del territorio.

Inoltre gli ospiti troveranno un ricco banco di assaggio individuale dove potranno degustare e acquistare le bottiglie delle 12 aziende che parteciperanno a questa collettiva, mentre un secondo banco di assaggio del Consorzio, gestito da sommelier, con etichette delle aziende, proporrà Barbera d’Asti e anche altri vini da vitigni autoctoni del Monferrato.

Saranno proposte tre degustazioni guidate, di cui una da Paolo Massobrio, dedicate a Barbera affinata in acciaio, Barbera affinata in legno e gli altri vini del Monferrato.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.