gLocal Film Festival 2019

glocal 2019 1La nuova edizione del gLocal Film Festival, che si terrà al Museo del Cinema e al cinema Massimo di Torino da martedì 5 a domenica 10 marzo, racconta con il mondo del film il Piemonte, tra le numerose location, le case di produzione e i molti professionisti che animano l’ambiente e le realtà che sostengono la cinematografia regionale.

Con le sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte il gLocal propone i migliori film prodotti o girati in Piemonte nel 2018, che si contendono e premi delle categorie documentari e cortometraggi, rappresentati da una versione del Torèt, simbolo della città di Torino, realizzata appositamente per il Festival da I Love Toret.

Sono 6 i documentari finalisti di Panoramica doc, come Waiting di Stefano Di Polito e Any Step is a Place to Practice di Enrico Salmasi e Gabriele Maffiodo, mentre gli altri quattro titoli in programma avranno qui la loro prima regionale.

Ma ci sarà anche Torino e c'è il Piemonte, oltre al mondo intero, com Butterfly di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, il mito della tradizione sarda che torna attuale in Sa femina accabadora. La dama della buona morte di Fabrizio Galatea, la scuola come luogo d’incontro e di conoscenza in Scuola in mezzo al mare di Gaia Russo Frattasi e Waiting di Stefano Di Polito, la storia dell'Italia che incrocia il presente del Mediterraneo e il futuro del mondo in My Home, in Libya di Martina Melilli, la meditazione zen in Any Step is a Place to Practice di Enrico Salmasi e Gabriele Maffiodo.

Spazio Piemonte invece vede i 20 cortometraggi selezionati dal pubblico e dalle curatrici di sezione Chiara Pellegrini e Roberta Pozza, durante la rassegna Too Short To Wait svoltasi dal 6 al 10 febbraio, tutti di registi che hanno scelto il Piemonte come set o che hanno trovato supporto e collaborazioni.

Con un doppio appuntamento, previsto per venerdì 8 marzo, il gLocal Film Festival ospiterà Enrico Vanzina e il critico Rocco Moccagatta per ricordare come I Vanzina, nati ad Arona sul Lago Maggiore, abbiano saputo raccontare l’Italia e gli italiani con leggerezza, come fece il padre Steno.

Alle 18, presso il Circolo dei Lettori, Enrico Vanzina presenterà il libro Carlo&Enrico Vanzina. Artigiani del cinema popolare, insieme all’autore Rocco Moccagatta che ha narrato la vicenda umana e artistica della coppia.

Ma ci sarà anche il mondo dell’incontro, confronto e scambio con ABC gLocal, con 3 differenti momenti di formazione e avvicinamento al mondo del cinema, tra fasce diverse di professionisti, giovani alle prime armi e studenti che vogliono approcciarsi al linguaggio cinematografico, per formare i registi e gli spettatori di domani.

Anche quest’anno il gLocal Film Festival avrà una serie di momenti dedicati a festival e realtà nuove, per una rete ricca di nuovi contesti grazie agli otto cortometraggi più rappresentativi delle varie realtà gemellate, che affiancheranno i film del gLocal.

Tra questi ci saranno Skepto Internation Film Festival, sul mondo di Cagliari-Torino e il ricordo dell’amico comune Alberto Signetto, la collaborazione con il Lago Film Fest di Revine Lago, festival di cinema indipendente la cui direttrice artistica, Vivian Carlet, sarà a Torino come giurata nella sezione di Spazio Piemonte, il Migranti Film Festival di Pollenzo e Alessandria Film Festival, oltre che i festival cittadini come Lovers Film Festival, Seeyousound Music Film Festival e TOHorror Film Fest.

Copyright © TorinoFree.it, il blog di Torino e hinterland IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI


Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.