Torino Film Festival 2018

tff 2018 1Dal 23 novembre al 1 dicembre si terrà il Torino Film Festival, giunto alla trentaseiesima edizione e con quindici film in concorso, tra cui il debutto alla regia di Valerio Mastandrea, oltre agli omaggi ai giganti del cinema come Ermanno Olmi.

Il Torino Film Festival 2018 inizierà con la proiezione di The Front Runner di Jason Reitman, con Hugh Jackman, Vera Farmiga, il premio Oscar J. K. Simmons e Alfred Molina, tratto da All the Truth is Out: The Week Politics Went Tabloid del giornalista Matt Bai sul senatore americano Gary Hart, la cui corsa alla candidatura alla presidenza per i democratici nel 1988 fu arrestata da uno scandalo sulla sua relazione extraconiugale con la modella Donna Rice Hughes.

Il festival terminerà il 1 dicembre con Santiago, Italia di Nanni Moretti, un film documentario sui mesi successivi al colpo di stato dell'11 settembre 1973, che vide la fine del governo democratico di Salvador Allende, ma anche il grande ruolo svolto dall'ambasciata italiana a Santiago, che diede rifugio ai molti oppositori del regime del generale Pinochet.

Il concorso del Torino Film Festival 2018 comprenderà film come Ride, esordio come regista dell'attore Valerio Mastandrea, Wildlife dell'attore Paul Dano e il greco Oiktos - Pity di Babis Makridis, al secondo lungometraggio dopo L, scritto con lo sceneggiatore di Yorgos Lanthimos, Efthymis Filippou, mentre per la sezione Festa Mobile ci saranno due lungometraggi firmati da due attori, Blaze di Ethan Hawke e The White Crow di Ralph Fiennes.

Tra gli ospiti del Torino Film Festival 2018 sono previsti Cristina Comencini, Matteo Garrone, Jean-Pierre Léaud, che riceverà il Gran Premio Torino il 29 novembre, cui seguirà la proiezione del film di Jean Eustache La maman et la putain, Pupi Avati, Luigi Lo Cascio, Valerio Mastandrea, Nanni Moretti.

Per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne sarà proposta la proiezione della copia restaurata per l'occasione del film Processo a Caterina Ross, diretto da Gabriella Rosaleva, presente la regista, che riceverà il Premio Equilibra per il benessere sociale per la sua poetica e impegno a favore delle donne, mentre il regista Marco Proserpio ritirerà il Premio Hamilton per il film The Man Who Stole Banksy.

Mercoledì 28 novembre è prevista la proiezione in prima visione mondiale del film Sex Story di Cristina Comencini e Roberto Moroni, che saranno presenti all'evento e il Torino Film Festival nello stesso giorno dedicherà un omaggio a Ermanno Olmi, Lunga Vita a Ermanno Olmi!, con film, documentari, materiali rari o inediti, incontri con ospiti speciali.

Venerdì 30 novembre Matteo Garrone riceverà il premio Langhe-Roero e Monferrato, cui seguirà una cena stellata.

Il biglietto intero per la manifestazione costerà 7 euro e ridotto 5 euro ed è possibile anche sottoscrivere un abbonamento che consente l'accesso a tutti gli spettacoli a esclusione della serata inaugurale e della cerimonia di premiazione, oltre a poter accedere anche con un pass giornaliero, valido dalle 9 alle 19 di una particolare giornata.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.