• Home
  • EVENTI
  • Torino. Verso una città accessibile 2018

Torino. Verso una città accessibile 2018

torino accessibile 2018 1Per l’autunno 2018 torna Torino. Verso una città accessibile, con 170 appuntamenti, di cui una sessantina sul design, con la collaborazione di 150 enti, tra grandi e piccole realtà, per un’iniziativa che il mondo della cultura torinese dedica all’accessibilità, un concetto che è legato al superamento delle barriere sociali, economiche e culturali.

A Torino il mese di ottobre sarà ricco di laboratori, promossi spettacoli teatrali, concerti, proiezioni cinematografiche e allestite mostre.

Molte delle iniziative in programma sono visite all’interno di musei, in archivi, biblioteche o sul territorio da fare in gruppo e con l’accompagnamento di guide che condurranno i partecipanti a vedere i lati nascosti di una mostra, a scoprirne di nuovi, a viverla da prospettive diverse che, pur se studiati per le persone con disabilità, possono essere fatti da chiunque. 

Anche condividere pensieri, competenze ed esperienze è il modo ideale per superare quelle barriere che ostacolano la partecipazione culturale, così l’Amministrazione Comunale si è impegnata nel coinvolgere enti, associazioni, musei, teatri, biblioteche, istituzioni culturali pubbliche e private.

All’interno del mese del patrimonio la città ospiterà, dal 12 al 21 ottobre, la seconda edizione di Torino Design of The City 2018, ricca di una sessantina di appuntamenti con filo conduttore l’accessibilità universale di strutture, servizi e attività culturali, cioè la capacità delle istituzioni di e lavorare sul rapporto con il patrimonio culturale tangibile e intangibile.

Sarà un evento internazionale che, dopo l’edizione 2018, avrà lo scopo di continuare a lavorare per rielaborare Torino partendo dai bisogni delle persone, con servizi nati da processi condivisi, ideati con i cittadini e le comunità del territorio, per valorizzare le diversità come elementi d’innovazione.

Saranno proposti momenti di riflessione, dialogo e confronto con esperti, istituzioni, associazioni e reti in vari luoghi della città che culmineranno nel Forum Internazionale dell’Accessibilità, previsto nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Torino il 16 e il 17 ottobre, con la partecipazione di rappresentanti delle città di Copenaghen, Montreal, Gratz, Barcellona, Bologna, Carrara, Fabriano, Milano, Parma, Pesaro, Roma e Alba, su cosa sono oggi i termini accessibilità e inclusione in una città metropolitana, quali ostacoli si sono superati e quali rappresentano barriere da eliminare.

Ci saranno gli esempi di buone idee di altre città, oltre a esserci il punto del percorso svolto nella nostra città e, con l’aiuto di esperti e la partecipazione di chi è interessato al tema, si potrà delineare un percorso e delle policy da attuare perché la cultura e il patrimonio culturale siano un bene comune aperto e fruibile da tutti.

Tutto ciò sarà parte di un percorso per giungere a una nuova attenzione sui temi dell’accessibilità nelle chiavi economiche, culturali e sociali, sensoriali, cognitive, fisico - percettive, in grado di individuare gli ostacoli che si oppongono a un suo uso quotidiano e consapevole nella vita di tutti i giorni.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.