Terra Madre Salone del Gusto 2018

terra madre salone del gusto 2018 1Terra Madre Salone del Gusto, dal 20 al 24 settembre, tornerà a Torino con il tema del Food for Change, il cibo come punto di partenza avviare una rivoluzione ricca di piccoli cambiamenti e la consapevolezza delle materie prime.

L’evento si snoderà in tutto il Piemonte grazie alle occasioni con i delegati ospiti nelle famiglie delle 120 Città di Terra Madre e i Tour DiVini, quindici itinerari tra le bellezze artistiche e paesaggistiche della regione e gustare i prodotti più significativi nei luoghi in cui nascono.

Le sedi ufficiali della manifestazione saranno Lingotto Fiere, Piazza Castello, Nuvola Lavazza, con le cinque grandi aree tematiche #foodforchange, costruite insieme ai delegati della rete; le cucine di strada e le birre artigianali, allestite nello spazio vicino all’Oval di Lingotto Fiere, oltre a un ricchissimo programma con conferenze con esperti del calibro di Maria Canabal, fondatrice e presidente del Parabere Forum, e Amitav Ghosh, scrittore, giornalista e antropologo indiano.

Saranno tantissimi i Laboratori del Gusto, dove assaggiare le verdure di mare e i mille usi della banana in cucina, oltre alla Scuola di cucina e, per gli appassionati di dolci e lievitati, la Fucina pizza e pane, senza dimenticare la Piazza del Gelato animata da Alberto Marchetti.

All'Oval ci sarà l’Arena di Terra Madre, lo spazio dedicato a migranti, giovani e popoli indigeni, dove quaranta cuochi si alterneranno alla Cucina di Terra Madre, per gustare i piatti tipici di ogni continente, mentre la Caffetteria dei Presìdi darà la possibilità di bere una buona tazzina con i migliori chicchi tutelati da Slow Food.

L’Oil bar darà la possibilità di assaporare i migliori oli delle regioni italiane grazie ai suggerimenti degli esperti della guida agli Extravergini di Slow Food, oltre a una serie di degustazioni guidate dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e conferenze con professori ed esperti.

In città, Palazzo Reale proporrà l’Enoteca, con oltre 600 etichette, tra cui 130 Chiocciole della guida Slow Wine, i 220 vini premiati dal concorso Mondial des vins extrêmes organizzato dal Cervim e dedicato alla viticoltura eroica e 100 Triple A proposte da Velier, come il Presidio georgiano dei vini in anfora, mentre la piazzetta Reale ospiterà anche il Punto Mixology e i sedici Food truck, adatti a una pausa golosa, aperti tutti i giorni a partire dalle 12 e fino a mezzanotte.

La Casa Slow Food Piemonte , in via Garibaldi all’angolo con piazza Castello, sarà lo spazio per dibattiti e per la città si snoderà il calendario di Terra Madre IN, con oltre 200 eventi per tutta la famiglia organizzati al di fuori degli spazi espositivi da associazioni, musei, fondazioni e parchi.

Alla Nuvola Lavazza, oltre a una serie di appuntamenti dedicati al mondo del caffè e alle sue evoluzioni culturali e gastronomiche, ci saranno conferenze, come quella con gli chef Olivier Roellinger, Pierre Thiam e Claudia Albertina Ruiz Sántiz, e presentazioni di libri come Con tutti i miei sensi di Alice Waters per Slow Food Editore e la collana Terra Futura, oltre agli attualissimi testi degli autori del Club di Roma, edita insieme a Giunti.

Di sera ci sarà l’Appuntamento a Tavola con i grandi chef nella Sala dei 200 di Eataly e, per gli under 35, una serata al Cambio con Matteo Baronetto.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.