I Castelli del Vino 2018

castelli vino 2018 1Per il sesto anno consecutivo si terrà l’iniziativa dell'Atl Turismo Torino e provincia, con lo scopo di promuovere il patrimonio storico-culturale rappresentato dai castelli e dimore storiche del territorio della Città Metropolitana, spesso poco conosciuti che conservano un fascino legato ad antiche storie d’intrighi e passioni.

Tutto questo è l’obiettivo del progetto Castelli e Dimore Storiche, ideato dall’Ente del turismo con la collaborazione dei proprietari dei castelli, dei Comuni coinvolti e, per il Pinerolese, dell’Associazione Dimore Storiche.

Nelle domeniche del 27 maggio, 24 giugno, 29 luglio, 26 agosto e 30 settembre, ben 23 castelli e dimore storiche nel territorio del Canavese, Pinerolese, Collina Torinese e Val Susa saranno visitabili per curiosi e appassionati con iniziative particolari, con l’edizione 2018 l’aggiunta del castello della Contessa Adelaide di Susa.

La maggior parte dei castelli e delle dimore proporrà una riduzione del prezzo per chi è in possesso della Torino+Piemonte Card e, con l’iniziativa I castelli del Vino, in alcune dimore sarà possibile degustare i vini del territorio della Città Metropolitana di Torino.

Le degustazioni saranno a cura dell’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino, mentre la prenotazione è consigliata presso le singole sedi.

Domenica 27 maggio le degustazioni si terranno al Castello di Foglizzo dalle 12 alle 13 e a Palazzo Grosso a Riva presso Chieri dalle 17 alle 18 e il 24 giugno al Castello di Masino dalle 12 alle 13 e a Palazzo Juva a Volvera dalle 17 alle 18.

Domenica 29 luglio ci saranno le degustazioni al Castello di Marchierù a Villafranca Piemonte dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 18 nella Casa Zuccalà di Marentino e nel Castello dei Marchesi di Romagnano a Virle Piemonte.

La conclusione è prevista per domenica 30 settembre dalle 12 alle 13 al Castello di Miradolo a San Secondo di Miradolo e dalle 17 alle 18 nella Villa Lajolo di Piossasco.  

Nel Canavese il circuito Castelli e Dimore Storiche comprenderà il castello ducale di Agliè, il castello e il parco di Masino a Caravino, Palazzo D’Oria a Ciriè, i castelli di Foglizzo, Parella, con le visite possibili su prenotazione, Rivara, noto per il Museo d’arte contemporanea. e Malgrà di Rivarolo Canavese.

Nel Pinerolese saranno aperti il castello di Osasco e quello di Piobesi Torinese, Villa Lajolo a Piossasco, il castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo, il castello di Marchierù a Villafranca Piemonte, con visite su prenotazione, il castello Della Rovere di Vinovo, quello dei Marchesi di Romagnano a Virle Piemonte, con visite su prenotazione, e il Palazzotto Juva a Volvera.

Tra le colline di Torino il circuito vedrà le visite alla dimora storica e al giardino delle erbe aromatiche di Casa Zuccala a Marentino, al Giardino delle Rose del Castello di Moncalieri, con l’apertura solo serale, al castello di Pralormo, al Palazzo Grosso di Riva presso Chieri e al castello Cavour di Santena e nella Valle di Susa il castello e il borgo medievale di Avigliana, il castello della Contessa Adelaide di Susa, la Torre e Ricetto di San Mauro di Almese.

Per info sui castelli, sul calendario delle degustazioni e le proposte di eventi e manifestazioni si può consultare il sito www.turismotorino.org

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.