• Home
  • EVENTI
  • Un’estate piemontese con Gran Tour 2018

Un’estate piemontese con Gran Tour 2018

bocuse gran tour 1Da maggio a luglio il Gran Tour Piemonte, che nel 2018 festeggia i primi 10 anni con i migliori itinerari delle passate edizioni, proporrà numerosi itinerari, compresi quattro realizzati in collaborazione con il Bocuse d’Or Europe 2018, sia in avvicinamento che durante il programma dell’importante manifestazione che si terrà dall’8 al 16 giugno.

Gli appuntamenti, con il gusto e la scoperta del Piemonte, inizieranno il 19 maggio a Barolo con l’itinerario Dove il vino diventa cultura, che si terrà nell’area tra Barolo e Serralunga,  per scoprire come la passione per il vino abbia trovato la bellezza del paesaggio, tra architetture tradizionali e musei locali.

Il 27 maggio ad Acqui Terme è previsto il percorso Alla ricerca dell’antica Aquae Statiellae, per visitare la città che ebbe un’estensione pari a quella della moderna Acqui Terme, con resti archeologici oggi visibili.

Il 10 giugno si terrà il tour Casale Monferrato a Porte Aperte, per andare alla scoperta del suo centro storico e per visitare luoghi di solito chiusi al pubblico della città che è stata una delle dieci finaliste per il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020.

Chiuderà lo speciale calendario, l’itinerario del 15 luglio Val Sangone: miniere, rocce e giardini, con la visita alla miniera di talco di Garida, risalente al 1888, una delle più antiche delle Alpi e di alcuni musei e palazzi storici di Giaveno.

Altri percorsi del Gran Tour da non perdere saranno quelli dedicati alla letteratura, il primo, in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte, porterà i partecipanti sui luoghi di Torino teatro delle riprese della fiction televisiva Provaci ancora prof! tratta dai libri di Margherita Oggero e si terrà il 26 maggio, il secondo, previsto il 16 giugno, sarà intorno allo scrittore e giornalista Davide Lajolo, tra Nizza Monferrato e Vinchio.

Tra i percorsi speciali ci sarà Viaggio né I Promessi Sposi televisivi alla scoperta dei luoghi del basso Piemonte, dove sono state ambientate molteplici fiction televisive tratte dal romanzo di Manzoni, dalla fiction storica di Sandro Bolchi a quella irriverente del Trio Lopez-Marchesini-Solenghi, e Da Crodo a Baceno, in valle Antigorio, con il suggestivo giardino degli Orridi di Uriezzo, fino alla Cherasco barocca, frutto dell’ingegno di Sebastiano Taricco e i palazzi storici con giardini di Biella.

I colori della pittura divisionista e i luoghi pellizziani diventeranno protagonisti dell’itinerario tra Tortona e Pellizza di Volpedo mentre a Savigliano il tour si terra tra il centro storico, l’Accademia Europea delle Essenze e il Museo Ferroviario, inoltre a luglio è prevista una giornata al forte di Fenestrelle e Pinerolo.

Il Gran Tour in questi anni portato ben 67.000 partecipanti in 1.200 itinerari e ha fatto scoprire ai cittadini le bellezze del Piemonte, affrontando temi e chiavi di lettura originali.

Inoltre ci sarà una speciale promozione per coloro che spenderanno almeno 50 euro al momento della prenotazione degli itinerari, infatti potranno ricevere in omaggio un volume d’arte della collana Arte in Piemonte fino a esaurimento scorte.

Le prenotazioni si chiuderanno due giorni prima della data dell’itinerario, mentre la conferma della prenotazione è da fare 10 giorni dopo l’avvenuta del pagamento della quota, mentre online sarà possibile pagare al momento della prenotazione con carta di credito.

Gli itinerari e i percorsi saranno gratuiti per tutti i bambini sotto i 6 anni, come le passeggiate per disabili e gli accompagnatori, mentre per gli itinerari in bus è possibile partecipare con mezzi propri, per comunicandolo in fase di prenotazione.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.