Cartoons on the Bay 2018

torino cartoons on the bay 2018 1A Torino dal 12 al 14 aprile con la ventiduesima edizione tornerà Cartoons on the Bay, festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi, nato nel 1996 come vetrina dell’animazione italiana e diventato con gli anni una realtà importante per il settore del mondo audiovisivo e dell’animazione.

La rassegna sarà promossa da Rai e Rai Com, in collaborazione con varie istituzioni del territorio tra cui la Regione, ma anche la Film Commission Torino Piemonte e FIP, Film Investimenti Piemonte.

Sarà il Cinema Ambrosio il cuore di Cartoons on the Bay, dove si svolgeranno le proiezioni gratuite, ma anche le anteprime e gli incontri tra personaggi del mondo dell’animazione, mentre il Museo del Risorgimento a Palazzo Carignano diventerà la sede dell’area Industry del Festival, che accoglierà i fans in arrivo da tutto il mondo con pitch, masterclass e diverse occasioni di networking.

Tornerà anche la collaborazione con Film Commission e FIP per varie iniziative tra cui Aperitoon, l’aperitivo d’incontro e scambio d’idee dedicato ai player locali, e lo sportello dei cartoni animati dedicato ai produttori, in cui sarà coinvolto anche il Circolo dei lettori.

Parallelamente all’impegno sociale e sul territorio, Cartoons on the Bay vedrà tante anteprime e appuntamenti di forte interesse per questa edizione.

Saranno dodici le produzioni targate Rai presenti in concorso, con ben nove titoli in nomination per i prestigiosi Pulcinella Awards, come il cortometraggio produzione Rai La stella di Andra e Tati, al Cinema Ambrosio venerdì 13 aprile per le scuole, sulla storia vera delle sorelle Alessandra e Tatiana Bucci, sopravvissute ad Auschwitz, che saranno presenti in sala.

Verranno festeggiati i 30 anni dall’uscita di Akira, pietra miliare della storia dell’animazione, considerato tra i migliori 30 film di science fiction di sempre, che tornerà al cinema per la prima volta con il nuovo doppiaggio italiano esclusivamente il 18 aprile.

Sempre in tema anime giapponesi, arriverà a Cartoons on the Bay Dragon est, un’anime fantasy che unisce atmosfere de Il trono di spade e del Signore degli anelli.

Ci sarà uno spazio anche per la realtà virtuale, con la possibilità di entrare nell’area Paf VR, uno spazio ludico-interrativo realizzato insieme allo studio di animazione torinese Animoka, mentre al cinema Ambrosio arriverà Dodò, protagonista dello storico Albero Azzurro, che i bimbi potranno incontrare giovedì e venerdì al cinema Ambrosio con Lorenzo Branchetti e La posta di YoYo.

Tra gli eventi speciali ci sarà il premio conferito a Bruno Bozzetto, che quest’anno compie 80 anni, sabato 14 aprile al Museo del Risorgimento, con l’Hall of fame e, durante la rassegna, la proiezione dei suoi capolavori, da West and Soda ad Allegro non troppo.

Come corollario al festival ci saranno anche diverse mostre, a partire da 1938-2018. Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia. Il mondo del fumetto e dell’animazione ricorda l’orrore dell’antisemitismo, dal 12 aprile al 1 giugno al Museo Carcere Le Nuove, con 160 artisti che hanno realizzato per l’occasione dei lavori inediti, per una grande mostra collettiva a tema sociale.

Le altre mostre saranno quella dedicata a Gary Goldman, papà di capolavori come Anastasia, Charlie anche i cani vanno in paradiso, e una che racconterà la storia di una coppia italiana della creatività, Lastrego & Testa, nata proprio sotto la Mole.

Infine, nel decennale di una delle saghe videoludiche più fortunate della storia, anche il mondo del videogioco Assassin’s Creed Origins avrà uno spazio speciale tutto per se.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.