• Home
  • EVENTI
  • Disegniamo l’arte 2018 nei musei del Piemonte

Disegniamo l’arte 2018 nei musei del Piemonte

disegnamo arte 2018 1Sabato 7 e domenica 8 aprile tornerà con la quinta edizione Disegniamo l’arte, l’iniziativa che vede al centro i bambini dai 6 ai 14 anni in più di 70 siti culturali del Piemonte.

I piccoli abbonati e tutti i loro amici con le rispettive famiglie potranno scoprire i musei della regione, disegnando con le matite Faber-Castell le opere, gli spazi e le architetture, oltre ad immaginare con la loro fantasia vari colori e forme del grande patrimonio culturale e artistico del territorio piemontese.

Nata nel 2014, l’iniziativa è stata ideata da Abbonamento Musei Torino Piemonte, il progetto dell’Associazione Abbonamento Musei.it, in collaborazione con i musei piemontesi e si rivolge ai giovani possessori della tessera Abbonamento Musei Junior e a tutti i loro amici.

Tra i siti culturali dell’edizione 2018 ci saranno le preziose opere settecentesche del Museo Accorsi-Ometto, allo scopo di disegnare con un po’ di fantasia i decori arricciati del Rococò, con panciute cioccolatiere, angioletti in legno dorato o eleganti tavolini con i piedi a zampa di leone.

Al Museo Nazionale del Cinema si potrà usare carta e matite colorate per riprodurre i celebri manifesti delle collezioni del museo e, nei sontuosi spazi di Villa della Regina, disegnare una Sala da Ballo nuova, mentre nella Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli i bambini diventeranno architetti, per progettare nuovi edifici mentre, mentre al Centro Italiano per la Fotografia, sperimenteranno la possibilità di modificare un’immagine con un semplice elemento cromatico, scoprendo la forza espressiva del colore.

La GAM di Torino proporrà un viaggio nel tempo e nello spazio tra i capolavori presenti nel nuovo allestimento della collezione permanente, con i pittori Massimo d’Azeglio, Fontanesi e Delleani.

Inoltre sono previste attività all’aperto nei giardini della Reggia di Venaria, ricca delle fioriture primaverili, o nel magnifico parco all'inglese che circonda il Castello di Miradolo, per vedere con la fantasia alberi e piante secolari.

Nel cuneese, tra i numerosi musei aderenti, i bambini e le loro famiglie saranno accolti nell’antica casa rinascimentale di Casa Cavassa e nel Castello dei Principi d’Acaja a Fossano dove, con una volta affrescata con unicorni, meduse, centauri e arpie, diventeranno artisti per disegnare e realizzare la loro speciale grottesca.

A Vercelli, il Museo Leone, il Museo Borgogna e quello del Tesoro del Duomo proporranno varie attività da una sede museale all'altra, allo scopo di cimentarsi nella creazione di tre originali cartoline della città, tra le suggestioni di opere e reperti conservate nei musei.

Ma tante altre sono le originali proposte dei musei che saranno una grande occasione per scoprire o riscoprire il patrimonio museale piemontese.

Il progetto è stato sviluppato in partnership con lo sponsor tecnico Faber-Castell, azienda capo nella produzione di articoli per il disegno e la pittura, che da sempre ha un forte legame come il mondo delle belle arti e che mette a disposizione dei musei la fornitura dei materiali da disegno necessari per la realizzazione di quest’attività.

Per i costi e le modalità di partecipazione si può consultare il programma sul sito abbonamentomusei.it, oppure chiamare il numero 800329329.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.