• Home
  • EVENTI
  • Le Giornate di Primavera Fai 2018 in Alessandria e provincia

Le Giornate di Primavera Fai 2018 in Alessandria e provincia

giornate fai alessandria 2018 1“Due giorni per scoprire l'Italia, 365 per amarla” è il motto delle Giornate di Primavera del Fai (Fondo Ambiente Italiano) giunte nel 2018 alla 26esima edizione, con 1000 luoghi aperti straordinariamente in Italia, 400 località, 20 regioni, 250 luoghi di culto, 32 castelli, 55 musei/archivi/ biblioteche, 41 borghi. 

Nel fine settimana del 24 e 25 marzo la Provincia di Alessandria proporrà, grazie ai numerosi volontari del Fai, un viaggio nelle bellezze nascoste del territorio.

Si partirà da Alessandria nella serata di venerdì 23 marzo, nella Cittadella, con la Via Crucis alla presenza di Monsignor Guido Gallese, vescovo di Alessandria per una vera e propria benedizione della fortezza alessandrina.

La Cittadella diventerà protagonista nelle due giornate del 24 e 25 marzo con il Museo di Marconi e Tesla e le particolari radio di una volta, in gemellaggio anche con la Fondazione Marconi di Bologna, oltre alla mostra fotografica del giovane alessandrino Oliver Maytre e la Rievocazione dei 90 anni della Tenda Rossa di Umberto Nobile, una meticolosa ricostruzione del sito come venne ritrovato.

In occasione del centenario della fine della Grande Guerra verranno aperte le porte del Sacrario della gloriosa Brigata Ravenna e del Quadro d'Onore, che riporta i nomi di tutti i caduti e, dalle 14 di domenica 25, si terrà una visita guidata della Cittadella per tutti, grandi e piccoli, con Harry Potter e i suoi amici. 

Castelletto Monferrato farà rivivere il passato del leggendario Orient Express grazie alla ditta Lucato, azienda di fama internazionale per il lavoro di riparazione delle locomotive a vapore. 

A Cassine saranno tre i siti Fai, la chiesa di San Francesco e il suo Museo oltre all'Oratorio della Confraternita, oltre a una casa privata del '600, Casa Arcasio che domenica 25 marzo dalle 16 ospiterà nel cortile un concerto di archi e arpa, con gli sbandieratori Aleramici. 

Pietra Marazzi aprirà le porte del Palazzo Comunale con passeggiata libera e visita al castello, mentre Castellazzo Bormida offrirà la possibilità di visitare la Chiesa di San Martino e la Torre dell'Orologio.
Per le Giornate di Primavera 2018 a Lerma sarà visitabile il Ricetto del Castello, fino ad oggi mai aperto, con rievocazioni storiche e dimostrazioni di battaglie, oltre agli affreschi de La Pieve, la chiesa romanica del borgo. 

Il gruppo Fai dei Fiumi della Bassa Valle proporrà un viaggio alla scoperta del borgo di Retorto a Predosa, esempio di com’erano la natura e l'agricoltura prima del dopoguerra, mentre a Mornese sarà possibile ammirare lo stile Liberty della Chiesa di San Silvestro e del suo Oratorio.

Quargnento, a cura del gruppo Fai Strada Franca, proporrà un itinerario nell’antico quadrigentum di epoca pre-romanica, con la Basilica Minore di San Dalmazzo con il campanile che, nella sua lunga storia, racconta il paese, oltre alla chiesa della SS Trinità, la casa natale di Carlo Carrà, il Museo della Moda Mila Schon.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.