Tony Palmer a Seeyousound 2018

tony palmer 1Torino dal 26 gennaio al 4 febbraio 2018 tornerà con la quarta edizione Seeyousound – International Music Film Festival, il primo festival in Italia sul cinema internazionale a tema musicale, con quattro sezioni competitive, due rassegne fuori concorso con panel e incontri, e un omaggio a Tony Palmer, uno dei più grandi registi al mondo sul mondo della musica insieme a D. A. Pennebaker e Peter Whitehead.

Nato nel 1941, il regista inglese ha lavorato a cento tra film di finzione e documentari, ricevendo quarantacinque premi da festival di tutto il mondo e dodici medaglie d’oro del New York Film Festival, collaborando con attori come Laurence Olivier, Richard Burton, Vanessa Redgrave, Ben Kingsley, Peter Sellers.

Palmer è entrato nella storia però per i suoi documentari, con performer leggendari dai Beatles a Frank Zappa, passando per The Who, Pink Floyd, Maria Callas, Jimi Hendrix, mostrandone la grandezza con un taglio del tutto personale.

​L’evento che Seeyousound dedica a Tony Palmer, che farà parte della giuria internazionale del concorso Longplay Doc, sarà curato dal critico cinematografico Carlo Griseri e sarà una vera e propria maratona con tre dei film simbolo della sua carriera, prevista per mercoledì 31 gennaio 2018 al Cinema Massimo.

I tre film in programma inizieranno con Testimony (Gran Bretagna, 1987, 151 minuti), lungometraggio che vede Ben Kingsley nel ruolo di Dmitri Shostakovich, il più celebre compositore dell'epoca di Stalin.

Palmer, sicuro che i compositori siano i più sinceri testimoni del loro tempo, restituisce uno sguardo sulla Russia con la figura di Shostakovich che dimostra la forte connessione tra la creazione musicale e il contesto storico, grazie all’uso di estratti dalle sinfonie dell’artista.

tony palmer 2Il secondo film sarà All My Loving (Gran Bretagna, 1968, 50 minuti) sulla scena rock‘n’roll e politica dei tardi anni Sessanta, dove le interviste ai musicisti dell’epoca, scandite da brani epocali, fanno da contraltare alle vicende sociali scatenate dal movimento della controcultura giovanile.

Frutto di un lungo lavoro con John Lennon, il documentario è un resoconto di come quella musica abbia influito per intere generazioni e anche oggi riesca a suscitare tante intense emozioni grazie alle sue straordinarie vibrazioni.

Seeyousound concludere il viaggio nella carriera di Palmer con il rockumentary Bird On A Wire (Gran Bretagna, 1973, 106 minuti), sul tour di Leonard Cohen del 1972, filmandone i concerti, il backstage e anche i momenti privati al di fuori del palco.

Il film è stato ritenuto perduto per quasi quaranta anni dopo che Cohen e il suo manager rifiutarono la versione finale, ritenendole troppo coinvolgente dal punto di vista emotivo.

Nel 2009, Palmer ha trovato gran parte del girato e ha lavorato al nuovo montaggio di Bird on A Wire, seguendo il progetto originale, per uno dei documentari musicali più veritieri della storia, che solo nel 2017 è arrivato nei cinema.

Seeyousound è ideato dall’Associazione Choobamba in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, con il supporto del Circolo dei Lettori e il contributo di Fondazione CRT.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.