Novità per la tangenziale di Torino

autostrada lavori torino 1Presso l’A55 della Tangenziale Nord di Torino dal 1 agosto al 4 settembre ci saranno alcuni lavori di manutenzione per le strutture del sottopasso dello svincolo Statale 24 - Pianezza - Collegno alla progressiva chilometrica 6+650, in entrambe le carreggiate.

I lavori sono stati pianificati per eseguire tutto questo con il maggiore impatto sulla viabilità nel mese di agosto, che vede il minor traffico sulla tangenziale di Torino.

A tal fine le attività sono partite il 17 luglio, quando è stato installato un cantiere al km 6+650 della tangenziale nord di Torino.

Si prevedono code e rallentamenti nei tratti prossimi ai lavori in entrambe le direzioni negli orari di maggior traffico, che potranno rifluire anche lungo la tangenziale sud e l’innesto dell’autostrada A32 Torino – Bardonecchia.

Inoltre, nello stesso periodo verrà chiuso il ramo d’ingresso in tangenziale dello svincolo della Statale 24 – Pianezza - Collegno in direzione sud e sarà possibile entrare in tangenziale in direzione sud percorrendo al S.P. 24 fino alla successiva rotatoria.

Sul sito www.ativa.it verranno progressivamente aggiornate le informazioni relative ai cantieri presenti lungo la propria rete autostradale.

La tangenziale di Torino venne costruita a partire dalla fine degli anni Sessanta e terminata nel 1976, tranne la diramazione per Pinerolo, che fu prevista sin dal principio, ma costruita solo dagli anni Novanta.

Inizialmente, la tangenziale vedeva anche due barriere a pedaggio intermedie, una sulla tangenziale Nord subito a ovest di corso Regina Margherita, e una sulla tangenziale Sud tra l'interporto e corso Orbassano, che furono abolite nel 1977 per facilitare la circolazione locale.

Alcuni svincoli e servizi per la tangenziale furono costruiti negli anni successivi, ad esempio le rampe aggiuntive dello svincolo di Venaria verso lo Stadio delle Alpi, lo svincolo Debouché, lo svincolo SS 24 Collegno-Pianezza, lo svincolo Vadò, il doppio svincolo Savonera e l'area di servizio Bauducchi.

Inoltre, la terminazione sulla SS 25 a Rivoli venne ampliata quando fu costruita la A32, che s’innesta direttamente nella tangenziale nord senza soluzione di continuità.

Per le Olimpiadi di Torino 2006 venne completamente ricostruito lo svincolo di Bruere tra la tangenziale Nord e la tangenziale Sud.

Da allora, la carreggiata della tangenziale Sud prosegue nella tangenziale Nord verso la A5, mentre il ramo iniziale della tangenziale nord verso la barriera di Bruere, prima parte integrante della tangenziale Nord, oggi è una diramazione.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.