Torino Estate Reale 2017

torino estate reale 1L'estate torinese vede l’atteso ritorno di Palchi Reali: la manifestazione che porta musica, spettacoli ed eventi da Venaria a Stupinigi, passando per Palazzo Reale.

All'interno di Palchi Reali è collocato il cartellone di Torino Estate Reale, che, da sabato 1 a domenica 16 luglio, coniuga cultura e divertimento. 

Grazie alla collaborazione con i Musei Reali, la storica Piazzetta Reale sarà un vero e proprio teatro a cielo aperto, una naturale scenografia per una rassegna all’insegna della musica e della danza, dove il pubblico potrà assistere agli spettacoli in un contesto accessibile, ma al tempo stesso inclusivo e partecipato.

L’inaugurazione, sabato 1 luglio, vedrà il Ballet Nacional de Cuba che porterà sul principale palco dell’estate torinese la magia della danza, con indimenticabili pagine del repertorio romantico, dalle creazioni di Coralli e Perrot ai lavori di Ivanov, Petipa e Saint-Léon.

Domenica 2 luglio, il balletto classico passerà il testimone all’intenso live di Paola Turci Il secondo cuore, con  l’ultimo singolo La vita che ho deciso, accompagnato dal suo recente successo sanremese Fatti bella per te e dai brani più rappresentativi della trentennale carriera dell’artista e della sua evoluzione professionale e personale.

Martedì 4 luglio il festival proseguirà con il Cirko Vertigo che, con il suo Cirque Royal, impegnerà equilibristi, giocolieri e danzatrici in un vertiginoso gioco per coinvolgere non soltanto i più piccoli ma anche i loro più cresciuti accompagnatori.

Giovedì 6 luglio, Peppe Servillo renderà omaggio a Lucio Battisti, con lo spettacolo Pensieri e Parole reinterpreta il protagonista più intimo, lirico e personale della canzone italiana, mentre gli arrangiamenti di Javier Girotto e la voce di Servillo prenderanno per mano in un viaggio suggestivo ed evocativo.

Bernstein e Gershwin saranno i protagonisti del Sogno Americano proposto dall’Orchestra del Teatro Regio di Torino guidata per l’occasione dal giovane direttore Sesto Quatrini, attuale direttore musicale de Les Voix Concertantes di Parigi e direttore principale della Bare Opera di New York, previsto per venerdì 7 luglio.

Diventi Inventi 1997-2017 è il titolo del tour di Niccolò Fabi che sabato 8 luglio arriverà in Piazzetta Reale, per una festa per ripercorrere tutta la storia musicale di un artista considerato tra i massimi esponenti della musica cantautorale italiana.

Domenica 9 luglio Hindi Zahra calcherà le scene torinesi con la sua musica trasversale e inafferrabile, talmente ricca, libera e vitale, che l’ha portata a essere considerata dai critici la Patti Smith del deserto.

Dalla collaborazione tra Aterballetto e Johan Inger, coreografo del Nederlands Danse Theater dal 2009 al 2015, nasce Golden Days, previsto per  martedì 11 luglio. 

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, sotto la guida del suo direttore principale James Conlon, proporrà giovedì 13 luglio una scelta di brani che va da alcune tra le più celebri pagine verdiane fino al Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn Bartholdy, musiche di scena composte nel 1843 per l’omonima commedia shakespeariana.

Come una specie di sorriso sarà l’omaggio che Neri Marcorè renderà, venerdì 14 luglio, all’indimenticato Fabrizio De Andrè, con GnuQuartet, un singolare organico strumentale di violoncello, violino, flauto e viola.

Sabato 15 luglio il pubblico sarà catapultato nella Londra settecentesca di Georg Friedrich Haendel e delle sue Water Music, dato che l’Orchestra Filarmonica di Torino presenterà una selezione dalle tre suite del compositore di origine tedesca naturalizzato inglese che divenne il musicista di riferimento della famiglia reale d’oltremanica.

Torino Estate Reale saluterà il pubblico con Manuel Liñán, pluripremiato coreografo che, domenica 16 luglio, con Nómada celebrerà l’instancabile migrazione creativa dell’essere umano moderno. 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.