Ferie Medievali 2017 Pavone Canavese

pavone canavese ferie 1Dal 1 al 4 giugno, tornano le Ferie Medievali a Pavone Canavese, dedicate alla rievocazione del giuramento di fedeltà, avvenuto il 7 giugno 1327, del console pavonese Nicolinus de Bonjhoanne a Palaynus de Advocatis, vescovo e conte di Ivrea, tra incontri culturali, cortei storici, antichi sapori nelle taverne, animazioni, spettacoli medievali con duelli, artisti incredibili.

Giovedì 1 giugno alle 21, nella Chiesa di Sant’Andrea si terrà un concerto d’organo su Vivaldi e dintorni, venerdì 2 dalle 14 presso la Sala del Comune ci sarà un Truccabimbi e alle 15 in Sala Santa Marta il XIX Convegno sul Medioevo in Ivrea e Canavese. Dalla Paray Auta al Castello, un percorso tra natura e storia a Pavone.

Dalle 19 nell’antico borgo ci sarà l’apertura delle suggestive Taverne rallegrate da gruppi itineranti,

alle 20 il Gran Convivio Medievale e alle 21.30 in Piazza del Comune i Combattimenti medievali e giocoleria con artisti.

Sabato 3 giugno dalle 14 nella Sala del Comune si terrà Ludus in Fabula. Animazione bimbi, torneo di scacchi, giochi da tavolo ad ambientazione medievale e in Piazza del Comune la rievocazione storica con Fuoco e Anima delle Armi, Eternum Ludere, Spettacoli di fuoco e altro ancora.

Domenica 4 giugno dal mattino a tarda notte ci saranno arti e mestieri, bancarelle, artigiani, esposizioni e spettacoli di animazione itinerante nelle vie e nell’Antico Borgo, con spettacoli di animazione itineranti nelle vie.

Alle dieci nella Piazza del Comune si terrà l’incontro con le autorità Civili e religiose e la Santa Messa solenne con le rappresentanze dei Gruppi Storici, alle 11 è prevista la rievocazione storica del Giuramento di fedeltà del Console al Vescovo Conte Palaynus.

Dalle 14  ci saranno vari spettacoli di animazione itinerante con giullari, artisti, musici e teatro d’arme nelle piazze e nelle vie dell’Antico Borgo, in Piazza del Comune Ludus in Fabula e il Laboratorio medievale.

In Piazza del Comune dalle 15 si terrà il torneo di Combattimento Storico in Armatura pesante per le vie dell’Antico Borgo, con anche il corteo storico e presentazione dei Gruppi Storici presenti e dalle 21.30 è previsto lo spettacolo di chiusura con artisti, giocolieri, fachiro e lo spettacolo Coltelli vs spade.

Già attestato dall'età del Bronzo, documentato in epoca romana e sviluppato nel medioevo, Pavone è tra le formazioni rocciose limate dai ghiacciai di età preistorica che scendevano dalla Valle d'Aosta e sul suo territorio transitava la strada che da Eporedia (Ivrea) portava ad Augusta Taurinorum (Torino) nei primi secoli .

A partire dall’undicesimo secolo Pavone fu un feudo dei Vescovi di Ivrea; il castello fu fatto costruire dai presuli eporediesi e il maniero, che si sviluppò nei secoli, fu una loro residenza saltuaria fino ad oggi.

Nel 1885 Alfredo d'Andrade acquistò i ruderi dell'antica residenza e la restaurò con tecniche e principi innovativi, inoltre Pavone conta quattro edifici sacri, da ricordare per la bellezza architettonica la chiesa di San Rocco, considerata un monumento nazionale. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.