Novara Taste Alto Piemonte 2017

taste piemonte 1Nel weekend di sabato 1 e domenica 2 aprile, nella suggestiva cornice del Castello di Novara, i produttori vinicoli delle quattro province di Biella, Vercelli, Novara e Verbano-Cusio-Ossola si riuniranno per presentare alla stampa e al pubblico i grandi vini dell’Alto Piemonte in Taste Alto Piemonte, la manifestazione organizzata dal Consorzio Tutela Nebbioli dell’Alto Piemonte, con il patrocinio del Comune di Novara e il supporto della Camera di Commercio, dell’Atl e della Fondazione del Castello di Novara.

Tra banchi d'assaggio e seminari tematici, operatori e appassionati di tutto il mondo scopriranno le eccellenze vinicole dell’Alto Piemonte con il contatto diretto con produttori ed esperti e le sue 10 denominazioni, Boca DOC, Bramaterra DOC, Colline Novaresi DOC, Coste della Sesia DOC, Fara DOC, Gattinara DOCG, Ghemme DOCG, Lessona DOC, Sizzano DOC, Valli Ossolane DOC. 

La giornata di sabato dalle 11 alle 15 sarà per gli operatori di settore, poi dalle 15 alle 20, si aprirà al pubblico con i banchi d’assaggio e i seminari dedicati alle diverse zone vinicole dell’Alto Piemonte, curati dall’Ais Piemonte, al costo di 20 euro a persona.

Il primo incontro si terrà alle 15 e sarà dedicato alle caratteristiche dei vini delle Colline Novaresi, delle Coste della Sesia e delle Valli Ossolane mentre alle 17 è la volta di Lessona e Bramaterra. 

La domenica operatori e winelovers potranno accedere a Taste Alto Piemonte dalle 10 alle 20, mentre saranno tre i seminari, alle 11 uno sui territori di Ghemme, Fara e Sizzano, alle 15 l’angolo sui vini di Boca e Gattinara e alle 17 grande degustazione di vecchie annate, a costo di 25 euro a persona.   

“Da anni si sentiva la mancanza di una nostra anteprima” dice Lorella Zoppis presidente del Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte  “ma credo che Taste Alto Piemonte sia arrivato al momento giusto. Perché oggi la produzione vinicola dell’Alto Piemonte ha raggiunto livelli qualitativi d’eccellenza e noi produttori abbiamo acquisito la consapevolezza dell’appeal che le nostre denominazioni hanno per i consumatori nazionali e internazionali. Un potenziale testimoniato da un incremento delle esportazioni del 30%, registrato solo negli ultimi 5 anni. Attendiamo l’inizio di Taste Alto Piemonte con grande gioia e con la speranza che questa iniziativa possa dare ulteriore slancio alla crescita che sta vivendo il nostro territorio”. 

Sarà davvero un appuntamento col territorio da non perdere quello di Taste Alto Piemonte, dove  oltre a 140 vini in degustazione, presentati dalle 45 aziende vinicole aderenti, ci saranno anche 15 aziende del settore food, come rappresentanza delle eccellenze gastronomiche locali.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.