Usseaux Festa del Piemont 2016

usseaux festa 1Per domenica 17 luglio, il piccolo borgo di Usseaux, uno dei Borghi più belli d’Italia, in provincia di Torino, proporrà la rievocazione storica della battaglia del Colle dell'Assietta dove, il 17 luglio 1747, nel contesto della guerra di successione austriaca, ci fu un lungo e durissimo scontro che vide 7.000 piemontesi opporsi a 40.000 francesi.

La battaglia, che arrivò dopo una lunghissima serie di schermaglie tra francesi e piemontesi, nei giorni precedenti vide la collocazione di una serie di trinceramenti nel piano dell'Assietta, visibili dal contrafforte fra il colle di Sestrières e la Testa del Gran Serin, che divide la valle del Chisone da quella della Dora Riparia.

I piemontesi affidarono il comando al tenente generale conte di Bricherasio, che mise come sorveglianza delle posizioni vicine le milizie della provincia di Pinerolo e quelle dell'alta valle del Chisone, mentre quattro battaglioni austriaci, guidati dal generale Colloredo, arrivarono all’ultimo come rinforzo della posizione.

Tutte la posizioni piemontesi erano disposte a semicerchio su di una cresta ristretta e si appoggiavano alla Testa dell'Assietta e alla Testa del Gran Serin.

L'assalto dei francesi fu lungo e spietato, ma grazie all’eroica compagnia granatieri del 1° battaglione delle Guardie, poi rinforzata dalla compagnia granatieri del reggimento provinciale di Casale, i nemici furono fermati.

I Francesi, dopo aver rimpiazzato i combattenti con truppe fresche, continuarono nell'assalto, ma i granatieri piemontesi, anche se erano privi di munizioni, li attaccarono a sassate facendone strage.

Al tramonto, l'esercito francese, ormai esausto, si ritirò dal campo di battaglia, lasciandosi dietro 5.300 soldati, 439 ufficiali, tra cui due generali, cinque brigadieri e nove colonnelli, mentre i piemontesi persero solo 7 ufficiali e 185 soldati e gli austriaci 2 ufficiali e 25 soldati.

I festeggiamenti cominceranno il 16 luglio alla Casa cantoniera dell’Assietta, con alle 19 il Rancio serale e alle 21 la Fiaccolata con musiche e canti popolari.

Domenica 17 luglio al Colle dell’Assietta alle 9.30 si terrà l’alzabandiera e l’apertura della manifestazione, alle 10 ci sarà la Santa Messa al campo, mentre alle 11 comincerà la rievocazione di alcuni momenti della battaglia con figuranti in costume d’epoca a cura del Coordinamento Rievocazioni Storiche 1600-1700 presso l’obelisco alla Testa dell’Assietta
Alle 13 si terrà il pranzo al campo nei pressi della casa Cantoniera a circa un chilometro dal colle dell’Assietta, mentre dalle 14 continuerà la manifestazione con giochi per bambini e ragazzi e canti e giochi popolari nella zona che circonda la casa Cantoniera. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.