Torino Salone del Libro 2016

salone del libro di torino 2016 1Da giovedì 12 a lunedì 16 maggio, presso il Lingotto Fiere, tornerà con la 29esima edizione il Salone del libro di Torino, a cura di Ernesto Ferrero.

Il tema di questa edizione sarà la visionarietà “Il Piemonte” dice Ferrero “è sempre stato un posto per sognatori concreti, utopisti coi piedi per terra che sapevano guardare lontano, dai Savoia a Einaudi, fino a Olivetti e Agnelli”.

Per questo, al Lingotto ci sarà come ospite Samantha Cristoforetti, autrice di una fiaba per ragazzi, oltre a altri protagonisti della ricerca avanzata, come Carlo Rovelli, scienziato e divulgatore di successo, e Guido Tonelli, cha ha fatto parte del team che ha portato alla scoperta del bosone di Higgs. 

Il Salone 2016 avrà come ospite il mondo delle culture e letterature arabe per entrare nel merito dei problemi che agitano il Mediterraneo.

Infatti, il programma Anime arabe sarà caratterizzato da voci ben radicate nel paese d’origine ma al contempo aperte al confronto, ci saranno letture critiche e coraggiose, tra poesia e romanzo, con scrittori spesso scomodi e anche Antoine Leiris, l’autore della lettera diventata virale dopo gli attacchi al Bataclan di Parigi lo scorso novembre.

Moltissimi saranno gli ospiti stranieri, da Michael Cunningham, a Clara Sanchez e Jeffrey Deaver, mentre la libreria internazionale Luxembourg lancerà nello spazio Babel i testi originali degli autori stranieri del Salone, con un intreccio di voci unico.

Tantissimi anche i nomi italiani, sarà presente Dario Fo, e con lui Claudio Magris, Erri De Luca, Roberto Saviano, per i 10 anni di Gomorra, oltre a Scalfari, Augias, De Silva, Alberto Angela, Pascale, Mastrocola e Napolitano.

Molti saranno gli eventi legati alla passione civile, che vedranno Salvatore Settis affrontare il tema dell’accoglienza, mentre Michela Murgia e Cecilia Strada dialogheranno sul futuro del possibile multiculturalismo.

Regione ospite per l’edizione 2016 sarà la Puglia, con anche Checco Zalone.

Dalle 18 inizierà il Salone by night, con cantautori come Guccini, una nuova inedita accoppiata musicale tra il violoncellista Mario Brunello e il pianista Zagrebelsky, mentre Gianmaria Testa sarà ricordato da De Luca e Petrini e Marco Malvaldi sarà protagonista di un reading dedicato alle storie del Bar Lume.

Saranno celebrate anche molte ricorrenze, da Shakespeare, riletto da Fabrizio Gifuni, ai 70 anni della Repubblica, ai 500 dalla prima edizione dell’Orlando Furioso fino ai 140 del Corriere della sera.

Non mancherà uno spazio sul tema delle concentrazioni editoriali di cui si parlerà nell’incontro Grandi perché?, con le nuove case editrici, come La Nave di Teseo, progetto editoriale firmato anche da Umberto Eco, e uno per l’editoria indipendente e di progetto, ideato da Giuseppe Culicchia per gli artigiani del libro con anche lo scopo di scegliere dei libri da salvare dall’oblio, mentre nel settore dell’Incubatore verrano ospitate 24 nuove realtà editoriali con meno di due anni.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.