Pralormo Messer Tulipano 2016

tulipano pralormo 2Dal 2 aprile al 1 maggio, nella suggestiva cornice del castello medievale di Pralormo, tra Torino e le Langhe, con settantacinquemila tulipani fioriti tornerà per la sedicesima edizione Messer Tulipano, la festa che celebra la primavera piemontese.

Ogni anno i giardinieri della contessa Marcella hanno piantato e ripiantato i bulbi, seguendo gli ordini della padrona di casa, che vieta l'utilizzo di disinfestanti per allontanare dagli appetitosi bulbi le talpe e gli scoiattoli.

Ma sono fioriti anche i tulipani pop up dalla forma di coni gelato, iparrot e i  viridiflora, oltre agli stellati, i frills dai bordi sfrangiati e i narcisi.

Il tulipano, nato nel cuore della Turchia, arrivò in Europa dopo che il sultano rinascimentale Solimano il Magnifico li regalò all'ambasciatore olandese Busbeck, che li diffuse tra la ricca borghesia commerciale del Nord Europa.

Ma il mondo dei fiori, oltre all’arte con le nature morte, ha affascinato anche D'Annunzio e Mishima, che amava i kimono con decorazioni floreali, come quelli della textile designer statunitense Nancy Martin, che illustrano le stagioni: i ciliegi la caducità della primavera, le peonie l'abbondanza dell'estate, le foglie di acero il cambiamento dell'autunno e i crisantemi, il letargo dell’inverno.

I fiori sono dappertutto nel parco storico, nell'Orangerie e nella serra ottocentesca del castello, che per un mese saranno al centro di un’elaborata scenografia per modisti, flower designer e vivaisti.

Chef e maître pâtissier langaroli, come Valerio Catella, fondatore del museo dello splendido Ricetto medievale di Candelo, si cimenteranno nelle più raffinate tecniche della cucina d'Oltremanica, con bouquet di pastigliaggio, fiori per le torte matrimoniali e poi sculture floreali con verdure e legumi, oltre a pane artistico, cioccolato plastico, zucchero fondant, verdure ceramicate e fiori di zucchero, modellati in uno stile simile ai vetri soffiati di Murano, l'isola del vetro.

Ispirandosi al bosso, la dalia e la rosa scura, simboli della costanza, l'eleganza e la gratitudine, lo stilista Walter Dang proporrà abiti ispirati ai fiori in un’installazione dell’artista Osvaldo Moi, oltre alla tridimensionale Regina di Fiori che ricorda la carta da gioco. 

Per l’arte a Messer Tulipano ci sarà la Donna Fiore di Pablo Picasso, oltre a un autoritratto di Frida Kahlo, che nel suo giardino a Casa Azul, in Messico riproduceva con cura nei suoi dipinti piante, frutti e fiori.

Come arrivare

DA TORINO

Autostrada A21 direzione TO-PC, uscita SANTENA direzione PC-TO, uscita VILLANOVA D’ASTI. Poi seguire le indicazioni per ALBA-POIRINO.

Autostrada A6 TORINO-SAVONA, uscita CARMAGNOLA. Seguire le indicazioni per PRALORMO.

DA MILANO

Autostrada A7 MI-GE immettersi sulla A6 PC-TO. Uscita VILLANOVA D’ASTI. Seguire le indicazioni per ALBA-POIRINO.

Autostrada MI-TO, tangenziale di TORINO, seguire indicazioni per Autostrada A6 TO-SV uscita CARMAGNOLA, seguire le indicazioni per PRALORMO.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.