Pasquetta 2016 al Castello di Masino

pasqua masino 1Per festeggiare il Lunedì dell’Angelo, al Castello e Parco di Masino è previsto un Grande picnic di primavera con stand gastronomici e torneo dei giochi dimenticati, ideato con il patrocinio della Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino e del Comune di Caravino per gli Eventi nei beni del FAI 2016.

Nel romantico parco all’inglese ci sarà un grande picnic di primavera, con stand, attività per tutta la famiglia e i giochi di strada di un tempo, con la partecipazione dell’associazione sportiva Easydoor, che ha lavorato al primo torneo amicale dei giochi dimenticati del Castello di Masino, in cui i partecipanti divisi in squadre si sfideranno a palla prigioniera, tiro alla fune, rubabandiera, tutti giochi dell’antica tradizione oggi semidimenticati.

Ogni squadra, formate da 7 - 8 partecipanti, dovrà gareggiare in diverse discipline, per aderirvi sarà sufficiente iscriversi al torneo dalle ore 10.30 fino a esaurimento posti.

Ai vincitori di ogni singola disciplina sarà offerta una gustosa merenda sulle terrazze panoramiche della caffetteria del castello.

Per i golosi un mercatino gastronomico di prodotti canavesani, dove si potranno acquistare direttamente dai produttori locali delizie cucinate sul posto, con le quali arricchire il proprio cestino da picnic.

Inoltre, per l’intera giornata, sono previste tante attività per grandi e piccini, come la tradizionale Caccia al tesoro, uno speciale itinerario a tappe alla scoperta della Torre di Arduino, del Giardino dei Folletti, della Stanza del Sole e della Torre dei Venti, con tanti simpatici personaggi come la fatina giardiniera Maflora e il folletto Maprican e alla fine l’area-gioco Masino-Bambino con la riproduzione del Castello in miniatura.

La collaborazione con l’azienda agricola La Cascinassa permetterà ad adulti e bambini di partecipare a laboratori didattici agresti per un avvicinamento ai temi dell’ambiente e dell’alimentazione sostenibile, mentre per i più piccoli avranno laboratori ludici e attività di baby dance, truccabimbi e bolle di sapone.

Inoltre si potranno visitare liberamente alcune aree del castello, tra cui le sale monumentali del piano superiore e dell’appartamento del Viceré, mentre con un’integrazione al biglietto ci saranno visite specialistiche fino a esaurimento posti.

Il biglietto costerà intero 11 euro e ridotto 5.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.