Torna il Derby: Toro davanti alla Juve

derby2015E' ormai tempo di Juve-Toro. Sabato 31 ottobre, fischio di inizio,ore 18, ritorna il derby della Mole, con, dopo anni, finalmente, il Toro davanti alla Juve. Tutto sembra pronto. I tifosi, sui social, scatenati, con pronostici, scaramanzie, ricordi, anche d'altri tempi, quando la stracittadina era forse più sentita, e si parlava nei bar e nelle piazze per giorni. Ora è tutto ormai digitale e ci si sfida, forse più pacificamente. Almeno si spera, dopo l'ultimo derby, vinto dal Toro per 2-1, all'Olimpico, con il rammarico e l'amarezza di una bomba di carta di troppo. Granata in fermento, dopo un inizio scoppiettante che li ha visti primi in classifica, e con eclatanti vittorie, un po' scesi di tono, ma anche pronti a risorgere, come cuore granata comanda, confermato dal rocambolesco 3-3 con il Genoa, mentre i bianconeri, in una strana posizione di classifica, vedono sempre più allontanarsi lo scudetto ancora cucito in petto.

Toro e Juve in sfida al derby ma uniti per la lotta contro il cancro

Saranno alcuni dei nomi più prestigiosi di entrambe le squadre, come Glik e Ventura per il Torino e Bonucci, Pogba, Barzagli, Dybala, per la Juventus, a fare da testimonial e, anche presentare, opere d'arte a Paratissima per sostenere l'Istituto di Candiolo. Il ricavato della vendita all'asta, infatti, sarà destinato proprio a sostenere la ricerca sul cancro, dopo l'esposizione delle opere a Paratissima 2015, in programma nei prossimi giorni. Un'importante iniziativa che vede Toro e Juve, insieme, al di là della sfida sul campo e sugli spalti. Intanto, fra pronostici, ricordi e gesti scaramantici fuori e dentro ai social, è cominciata la vigilia del derby,  che questo campionato 2015/16, vede anche il quarantennale dall'ultimo scudetto del Toro e la costruzione dello stadio Filadelfia, dopo anni di calvario, sembra avere un significato simbolico e propiziatorio, mentre la Juventus, si chiude in ritiro, con l'ennesimo infortunio, a cui si aggiunge anche il nome di Chiellini, squalificato, e guarda il Torino dal basso, in una classifica, per la Vecchia Signora, sicuramente insolita, dopo l'ultima sconfitta col Sassuolo. Arbitro designato Rocchi, che di derby se ne intende. Non resta che aspettare il fischio di inizio e incrociare le dita. Sarà sempre una grande partita, visto il pienone. Almeno è quello che ci si aspetta.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.