Torino Portici di Carta 2015

portici carta torino 1Il 10 e 11 ottobre, in un weekend dedicato alla lettura, nel centro di Torino, tornerà con la sua nona edizione, da via Roma fino alle piazze San Carlo, Cln e Carlo Felice, la libreria lunga due chilometri di Portici di Carta, sull’editoria indipendente e non.

Quest’anno la manifestazione vedrà protagonisti 120 fra editori e librai, oltre ai bouquinistes del libro ritrovato e ai piccoli editori piemontesi.

Lo scorso anno la manifestazione aveva richiamato 200 mila persone e aveva visto la vendita di 40 mila libri, quest’anno verrà dedicata al ricordo dello scrittore Sebastiano Vassalli, mentre i reading ed eventi saranno collocati presso l’Oratorio di San Filippo.

La grande novità è che, per la prima volta in assoluto, grazie alla presidente del Salone del Libro Giovanna Milella, i librai potranno presentarsi con nome, cognome, foto e persino un titolo da consigliare.  

Tra gli appuntamenti da non perdere ci saranno il ricordo di Giorgio Faletti, una riscoperta di Dino Campana per i cent’anni dai Canti Orfici e l’incontro con il Premio Campiello Giorgio Fontana, mentre gli autori saranno Andrea Bajani, Arturo Brachetti, Alessandro Barbero, Giuseppe Culicchia, Fabio Geda, Paola Mastrocola, oltre al ricordo di Luca Rastello.

Ma l’11 ottobre è anche una domenica a motori spenti per il centro di Torino, dato che per la quarta edizione della Giornata Nazionale del camminare, ideata da FederTrek con il patrocinio del ministero dell’Ambiente, la Ztl centrale sarà chiusa dalle 10 alle 19, mentre in Palazzo Cisterna, vicino a Portici di Carta, tornerà la manifestazione ed esposizione-mercato floreale di via Carlo Alberto, Flor15. 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.