• Home
  • EVENTI
  • Toro batte l'Athletic: impresa storica a Bilbao!

Toro batte l'Athletic: impresa storica a Bilbao!

toro.jpgIl Toro supera ogni più ottimistica previsione e superando 3-2 l'Atlethic di Bilbao, nella splendida cornice del San Mamés di Bilbao, si aggiudica il passaggio agli ottavi. E' la prima volta che una squadra italiana riesce a vincere a Bilbao. Quindi, doppia   meritata vittoria dopo il 2-2 in casa della partita d'andata all'Olimpico di Torino, in uno stadio tutto granata. Ci vuole un miracolo, diceva qualcuno. Eppure è accaduto, nella serata piovosa, fredda di Bilbao, di uno stadio da oltre cinquantamila posti, con tremila tifosi del Toro, provenienti da ogni parte d'Italia. Grande rispetto, grande fair play, fuori e dentro gli spalti. Tanti aneddoti, racconti da farsi ripetere e ascoltare, magari leggere in una pagina sui social network. Come chi sognando, ad occhi aperti, formulava voti e promesse in caso di passaggio del turno o chi più fortunato era là a Bilbao. Tanti bei momenti di grande sportività, dove ognuno tifa per la sua squadra e incontra il tifoso di casa,serenamente, dopo vent'anni, anche il Toro, in casacca azzurra, riesce a  riscattarsi.

Tre gol per continuare a sognare: il Toro come le altre italiane va  agli ottavi!

Tre gol pesanti, con un inizio faticoso anche se grintoso, carico di tensione, quando si gioca per espugnare un campo ostico, ma senza paura, come giusto che sia. Tifosi sparsi ovunque in giro per il centro di Torino e la periferia, e in tutta Italia, a seguire la diretta. Tanti rallegramenti esplodono su internet, i pub gremiti, quasi come fosse una finale. Il Toro è anche questo. Chi tifa Toro, lo sa. E aspetta fiducioso, anche dopo il pareggio dell'Athletic, che sembra allontanare la speranza di acciuffare la vittoria. Ma dopo il rigore e primo gol di Quagliarella, il gol del pareggio avversario e il momentaneo vantaggio dei granata con Maxi Lopez, che segna ancora, dopo i due gol dell'andata all'Olimpico, arriva nel secondo tempo l'ennesimo pareggio. Brividi e paura. Il popolo dell'Athletic torna a sperare e a sventolare le sciarpe come in un'immensa "ola". Ma il Toro ci crede. E arriva il terzo goal, del pallone azzurro 2014, proprio lui il terzino della Nazionale, Matteo Darmian. I minuti sembrano interminabili.Tutti felici, anche i più scettici, anche chi ormai forse non ci sperava più. Non c'è dubbio, il Toro c'è.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.