• Home
  • EVENTI
  • Toro, sorteggio Europa League: c'è l'Athletic Bilbao

Toro, sorteggio Europa League: c'è l'Athletic Bilbao

europaleague.jpgDopo la bella prestazione di giovedì, col Toro vittorioso, 1-5 sul Copenaghen, fuori casa, da record, anche perché in trasferta, e  la  partita di campionato di stasera, senza troppa enfasi, con l'Empoli, fuori casa, dove la tradizione non ha mai portato bene, che ha comunque permesso di conquistare,a reti inviolate, un punticino importante, ai fini della classifica, tutti sugli occhi sono rimasti puntati sugli esiti del sorteggio di oggi a Nyon,delle 13, dove è uscito dall'urna, il nome del prossimo avversario,l' Athletic Bilbao. Certo, non sarà una passeggiata, ma poteva andare peggio, come alla Fiorentina. Meglio, invece, ai  bianconeri che incontreranno il Borussia di Ciro Immobile, pronto alla sfida, quasi dal sapore di derby. Il Toro, in quanto squadra di seconda fascia, come da regolamento è costretto a vedersela con una delle squadre inserite fra le teste di serie, anche fra quelle eliminate dalla Champions. Fra le 12, possibili avversarie per il Toro, tanti nomi illustri, a cominciar dallo Zenit San Pietroburgo, Sporting Lisbona, Olympiacos,Athletic Bilbao, Borussia Monchengladbach, Dinamo Mosca, Dinamo Kiev, Everton, Besiktas, Feynoor, Legia Varsavia e Salisburgo.

Gara d'andata a Torino il 19 febbraio, ritorno il 26 febbraio a Bilbao

Subito dopo la gara d'andata in casa, e quella di ritorno, il 27 febbraio ci sarà il sorteggio per gli ottavi di finale, che non prevederà più la divisione come nei precedenti gironi eliminatori, fra  squadre teste di serie e seconda fascia. Non  resta che attendere, come si augurano, i tifosi, gli auspicati rinforzi dal mercato di gennaio, in attesa della sfida sul campo, prima all'Olimpico,  poi nell'infernale e straordinario stadio spagnolo. I tifosi granata hanno già preso d'assalto i social forum per commentare gli esiti del sorteggio,ovviamente un po' rammaricati, per un risultato non proprio ottimale, per alcuni, quasi proibitivo, ma anche assaporando una rivincita europea attesa da troppo tempo, che quanto più difficile, risulterebbe ancor più esaltante,assolutamente da Toro.

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.