• Home
  • CRONACA
  • Toro,Hall of Fame Granata: tra i premiati Pulici e Radice

Toro,Hall of Fame Granata: tra i premiati Pulici e Radice

hallof_fame.jpg3 dicembre108 compleanno del Torino, con un motivo in più. Il Toro, nato in Via Pietro Micca, in quello che allora si chiamava Bar Voigt, ora Bar Norman, come testimonia la targa visibile all'interno del locale,proprio nel giorno del compleanno, infatti, celebra alcuni dei più illustri giocatori di tutti i tempi. E' l' hall of fame granata, in grande uso, per altri sport, grazie all'Associazione Memoria Storica Granata. Proprio a Villa Claretta, a Grugliasco, sede del Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata, sono stati assegnati i primi cinque riconoscimenti. A cominciare dagli Invincibili. Premiati, con presenti i discendenti: Bacigalupo per i portieri, Maroso per i difensori, Giorgio Ferrini per i centrocampisti, Pulici, per gli attaccanti,unico presente, e infine, Radice, come allenatore,ammalato da tempo, per lui, il figlio Ruggero, ex calciatore, alla presenza di Domenico Beccaria, presidente AMSG e di Gian Paolo Miliari, direttore del Museo, tutti i volontari e il pubblico presente. Commozione generale, come dimostrato dal  lungo e caloroso applauso.

Prossima edizione di Hall of Fame Granata: a decidere saranno i tifosi

Solo in questa prima edizione, per motivi organizzativi è stato il Museo a decretare  i vincitori. Dal prossimo anno saranno chiamati in causa i tifosi che dovranno scegliere i candidati vincenti fra quelli nominati per ogni categoria tra giocatori e addetti ai lavori, compreso il premio speciale che potrà andare anche a tifosi illustri, squadre, tutti coloro che in qualche modo hanno contribuito a dare sostegno alla causa granata.

 Museo del Grande Torino de della Leggenda Granata: non solo cimeliMuseo_Toro.JPG

 Il Museo, per chi non lo conoscesse ancora, è nato dalla volontà e determinazione della Associazione Memoria Storica Granata, con l'intento di  essere un museo vivente, un veicolo di cultura e diffusione del Torino sul  territorio e al di fuori dei vincoli regionali e nazionali.  Al suo interno, non solo archivi e cimeli di interesse storico, ma anche la storia stessa, la leggenda di una storia interminabile. Tante manifestazioni, pubblicazioni, raccolte di privati cittadini, associazioni e club che sono testimonianza vivente ed emblema storico e culturale per tutti. Libri, dvd, film, bandiere, striscioni, cimeli storici, fotografie, storie che parlano di un mondo granata nato 108 anni fa, ma che continua a pulsare forte, nonostante tutto. 

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.