• Home
  • EVENTI
  • "Fa bene", il mercato di Corso Chieti a Torino

"Fa bene", il mercato di Corso Chieti a Torino

La Circoscrizione 7, nell’ambito dello sviluppo del tessuto sociale e commerciale del territorio, promuove il progetto “fa bene “ nel mercato rionale di Corso Chieti.

L’iniziativa, fortemente voluta dai Coordinatori di III Commissione “Commercio e Lavoro” Valentina  Cremonini e di IV Commissione “Sanità e Servizi Sociali” Ernesto Ausilio, mira a realizzare azioni di solidarietà e prossimità attraverso la pratica della spesa alimentare, superando le forme di  assistenza e beneficenza tradizionali.

Il progetto “fa bene” infatti eroga generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà, partendo dalla  raccolta dell’invenduto e dalle donazioni spontanee in cambio di azioni di restituzione, in termini di  tempo e capacità, volte al beneficio della cittadinanza. In particolare sarà possibile acquistare cibo fresco e di qualità per aiutare le famiglie in difficoltà del territorio presso la rete dei commercianti in sede ambulante del mercato rionale di corso Chieti e in sede fissa in affaccio sull’area.  I commercianti che aderiscono all’iniziativa saranno riconoscibili attraverso l’apposito materiale di comunicazione del progetto. “Attraverso il progetto 'fa bene' intendiamo anche valorizzare il commercio di prossimità” sottolinea Valentina  Cremonini, Coordinatrice  della commissione  'Commercio  e  lavoro'  e prosegue “Infatti i nostri commercianti ed ambulanti  potranno beneficiare di un ritorno di immagine. Inoltre – aggiunge Cremonini - il progetto produce  lavoro perché la logistica verrà gestita da persone con difficoltà occupazionali che verranno

remunerate con voucher di lavoro accessorio”.

I destinatari, individuati in collaborazione con i Servizi Sociali della Circoscrizione 7, sono persone che vivono situazioni di disagio economico. In cambio del sostegno alimentare ricevuto, essi sottoscrivono un “patto di reciprocità”, in forza del quale saranno chiamati a offrire parte del loro

tempo ad attività rivolte alla cittadinanza. Questa dinamica favorisce la fuoriuscita dalla solitudine e dall’isolamento che sempre più spesso rendono occulte le nuove forme di povertà. “Ci auguriamo che questo progetto porti ad una maggiore coscienza e cultura della solidarietà” dichiara Ernesto

Ausilio, Coordinatore  della  Commissione  “Sanità  e  Servizi  Sociali” ed aggiunge “siamo contenti che questa possibilità venga data ai cittadini della Circoscrizione 7 perché proprio dalle realtà circoscrizionali si può proporre modelli comportamentali diversi”.

“Il quartiere di Vanchiglietta ha un tessuto sociale particolarmente ricettivo, che lo rende territorio fertile per la sperimentazione di un progetto come “fa bene” è il pensiero di Emanuele Durante, Presidente  della  Circoscrizione  7, che conclude “Numerose e variegate sono infatti le realtà

associative e gli enti che a vario titolo operano sul territorio e che sono state coinvolte utilmente:  dalle Parrocchie, al mondo associativo e scolastico del territorio”.

Il progetto, sostenuto dalla Circoscrizione 7, dal Comitato S-nodi Gabriele Nigro e Compagnia di San Paolo, si svolge in collaborazione con Associazione culturale Plug, Cooperativa LiberiTutti, Associazione il Campanile e Associazione Muovi equilibri.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.