• Home
  • CRONACA
  • Torino, varianti urbanistiche accessibili sul web

Torino, varianti urbanistiche accessibili sul web

Piano regolatoreIl Consiglio comunale ha approvato una mozione (28 voti favorevoli e 2 astenuti) che chiede all’amministrazione di realizzare un archivio digitale delle proposte di variante al Piano regolatore. Queste, si legge nella mozione (primo firmatario Vittorio Bertola, Movimento5stelle) hanno un’importanza particolare per lo sviluppo urbanistico ed edilizio di Torino e per i suoi cittadini.

E’ importante, in tal senso, che i consiglieri comunali, prima di procedere alla votazione delle varianti, ascoltare il parere della cittadinanza interessata; attualmente, ribadisce il documento, è difficile l’accesso alla documentazione. La mozione chiede che le varianti o i progetti siano presentati anche con immagini visive di massima, per cogliere l’impatto sull’ambiente, sul paesaggio e sul tessuto urbano circostante.
I file e gli archivi devono essere in formato aperto e accessibili e devono essere pubblicati prima che le varianti siano sottoposte al Consiglio comunale.

Sono intervenuti i consiglieri: Altamura, Viale, Liardo, Levi-Montalcini e Alunno.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.