Il Palermo inguaia il Novara

Novara Azione

Novara - Sconfitta casalinga pesante per il Novara ora più che mai con un piede in Lega Pro. La trentasettesima giornata del campionato di serie B vede il Palermo guadagnare la matematica promozione in serie A proprio a spese degli azzurri di Aglietti, invischiati nei turbolenti bassifondi della classifica.

Contro la corazzata siciliana, supportata da oltre duemila tifosi giunti a Novara per festeggiare la promozione in caso di vittoria, Aglietti si affida a un 4-4-2 di contenimento, considerando il livello superiore degli avversari. Il Palermo infatti domina la partita e il Novara tiene pur giocando male. Al 41' del primo tempo il gol partita di Vasquez che tocca in rete da distanza ravvicinata un palla veloce che ha tagliato l'area di rigore. Secondo tempo senza grandi sussulti: il Novara prova a pareggiare con Rubino, ma il suo colpo di testa finito in rete viene annullato per fuorigioco. Tolta questa occasione, il Novara non ha mai impensierito seriamente la porta difesa da Sorrentino.

Il cammino per restare in serie B si fa duro per il Novara: quart'ultimo in classifica con 40 punti, oggi è stato scavalcato dal Cittadella(42 punti) che ha strapazzato il Varese(43 punti) 5-1 nello scontro diretto per la salvezza. Due gradini più su, a quota 45, non è tranquilla la Ternana, oggi sconfitta in casa 1-3 dal Bari. Se ci dovessero essere più di cinque punti di distacco tra quint'ultima e quart'ultima non si disputerebbero i play out condannando la quart'ultima alla retrocessione diretta in Lega Pro. Il calendario che aspetta il Novara non promette nulla di buono: sabato prossimo alle 15 trasferta a Modena; poi Juve Stabia, già retrocessa, in casa; ancora trasferta insidiosa a Empoli prima dello scontro diretto con il Varese al "Piola"; chiusura con il Bari al San Nicola. Sono ancora 15 i punti a disposizione degli azzurri e, vista la classifica corta, tutto è possibile.

A dimostrazione che a Novara non tira una bella aria, la società ha comunicato nella tarda serata di ieri che da lunedì prossimo, fino alla partenza per Modena, la squadra sarà in ritiro a Novarello. C'è tanto da lavorare per Aglietti e i suoi che si giocano la stagione in queste ultime cinque partite.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.